Incubo delle zanzare: attivati interventi larvicidi.

Con l’avvento del caldo e la bella stagione ecco risorgere l’incubo delle zanzare. A tal punto la prevenzione va fatta sia sulle aree pubbliche (da parte degli enti proprietari) che dei cittadini nelle proprietà private.
«L’azione del Comune senza la collaborazione dei cittadini è di scarsa efficacia – afferma il sindaco di Villafranca di Verona Roberto Dall’Oca – e purtroppo questo tema è ancora poco sentito, nonostante il Regolamento Comunale preveda l’impegno anche della cittadinanza. Serve impegno comune per evitare possibili situazioni pericolose. Ne abbiamo avuto prova due anni fa, con il Virus West Nile. L’Amministrazione e l’Ufficio Ecologia hanno messo in campo e per tempo quanto necessario. Ora serve la collaborazione dei cittadini».
Il Comune di Villafranca si è infatti già attivato con gli interventi larvicidi nelle caditoie stradali, naturale luogo di nascita della zanzara tigre, che saranno diversi e ripetuti. L’attività dell’antilarvale utilizzato dal Comune è selettiva e non va a compromettere il ciclo vitale di altri insetti.
«L’impegno nella lotta delle zanzare è fondamentale per questa Amministrazione – dichiara l’assessore Riccardo Maraia -. Purtroppo, a causa delle limitazioni del COVID 19 abbiamo dovuto rinunciare agli incontri con la cittadinanza, che sono stati, lo scorso anno, un utile momento di conoscenza e confronto reciproco. Era comunque emersa una certa disinformazione, soprattutto per gli anziani che non sono abituati a pensare alla zanzara come ad un vettore di virus e, purtroppo, sono i soggetti più a rischio».
Informazioni sono presenti sul sito del Comune. L’ufficio Ecologia è disponibile a fornire indicazioni telefoniche o via mail (045/6339358, ecologia@comune.villafranca.vr.it).

L C

Fpnti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=7519

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui