A Villafranca sarà ospitato il passaggio delle auto storiche della 1000 Miglia.

A Villafranca di Verona giovedì 22 ottobre sarà ospitato il transito e sosta per il controllo timbro della 1000 Miglia 2020. La rievocazione storica della corsa disputata dal 1927 al 1957 giunta alla trentottesima edizione transiterà durante la prima tappa lungo le strade di Villafranca di Verona giungendo da Valeggio sul Mincio. Le vetture entreranno in via Custoza a partire dalle ore 15.53, proseguendo in via Pace, Corso Vittorio Emanuele II e arrivando di fronte al Castello di Villafranca dove si terrà il terzo controllo a timbro della prima giornata di gara, organizzato dall’Automobile Club Verona. In passato il controllo era stato ospitato persino sul ponte Visconteo e al parco Sigurtà a Valeggio sul Mincio. I passaggi da Villafranca inizieranno però prima della 1000 Miglia, verso le 13, con il Ferrari Tribute to 1000 Miglia, evento collaterale della manifestazione con l’esordio delle hypercars del Supercar Owners Circle. Saranno oltre 100 le supercar Ferrari e poco meno di 400 le auto storiche. Fino alle 20 (ultima macchina prevista verso le 19) gli ospiti potranno assistere al passaggio della carovana. Poi si entrerà nel Castello e si uscirà verso via Mantova e via Duca degli Abruzzi.
Allo scopo sono stati istituiti il divieto di circolazione e transito a tutti i veicoli e il divieto di sosta con rimozione forzata dalle ore 8.00 alle ore 24 nell’area interessata dalla manifestazione (Corso Vittorio Emanuele II, tratto compreso tra via della Pace ed il Castello Scaligero, nonché via Rensi ed il tratto di via Zago compreso tra corso Vittorio Emanuele II e piazzale San Francesco). Dalle ore 12.30 del giorno 22 ottobre fino al passaggio dell’ultimo veicolo in gara, lungo tutta via Pace e Corso Vittorio Emanuele II zona antistante al Castello Scaligero sospensione della circolazione viabilistica.
Davanti al Castello l’Automobile Club Verona ha allestito due aree hospitality accessibili solo previo invito e scrupolosamente con ingressi contingentati rispetto alle iniziali capienze stimate. Gli ospiti dovranno compilare un’autocertificazione e passare attraverso un’area triage con misurazione della temperatura. Obbligatorio l’uso della mascherina.
«Quest’anno abbiamo la bellissima realtà di Villafranca col suo Castello per il transito della Millemiglia – evidenzia Adriano Baso, presidente Automobile Club Verona -. E’ un museo viaggiante di macchine spettacolari. Col Comune di Villafranca si è instaurata un’ottima collaborazione, come dimostrato anche dalla Coppa Giulietta e Romeo che è stata un successo».
Al termine di Corso Vittorio Emanuele II sarà allestito un portale di accesso all’area del controllo a timbro. Nei pressi del portale sosteranno anche dieci Fiat 500 come tributo al passaggio della Freccia Rossa grazie alla collaborazione con il gruppo Amici Fiat 500 di Villafranca, che da tempo si occupa di unire alla passione per le auto anche importanti iniziative benefiche.
«Come Amministrazione siamo orgogliosi perché tramite la Millemiglia manderemo nel mondo l’immagine più bella di Villafranca – afferma il sindaco di Villafranca Roberto Dall’Oca a nome di tutta la Giunta -. E’ una grande occasione di promozione turistica e per tutte le attività».
Tutti gli appassionati che seguiranno il passaggio dai marciapiedi e da bordo strada dovranno indossare la mascherina e rispettare il distanziamento sociale evitando assembramenti.

L C

Fonti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=7703

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui