A Villafranca si ricordano le vittime innocenti della mafia.

In questo periodo frastagliato dall’emergenza sanitaria Covid-19 c’è bisogno più che mai di legalità. Per questo il Comune di Villafranca di Verona si sta facendo parte attiva con diverse iniziative. Tra l’altro è tra i 460 Comuni in Italia che aderiscono ad Avviso Pubblico che insieme all’associazione Libera preserva la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie del 21 marzo.
La mattina di sabato 20 marzo gli amministratori locali guidati dal sindaco di Villafranca Roberto Dall’Oca e i rappresentanti delle forze dell’ordine hanno dato vita a una piccola cerimonia per ricordare le 1031 vittime di mafia i cui nomi sono stati raccolti in uno striscione appreso davanti al Castello Scaligero. Sono intervenuti anche i consiglieri regionali Tomas Piccinini, che da anni a Mozzecane lancia momenti di sensibilizzazione sul tema, e Filippo Rigo, che ha sottolineato come a Villafranca di Verona sulla legalità non siano solo parole ma fatti.
L’assessore all’istruzione Anna Lisa Tiberio, che ha dato maggiore impulso alle iniziative sulla legalità, ha anche ricordato che sul sito del Comune viene proposto il cortometraggio “Listen” , uno dei filmati premiati al Festival dei Cortometraggi Scolastici – Bando Miur Mibac Cinema a Scuola 2020/2021. Il progetto si è concretizzato soprattutto grazie al patrocinio del Comune di Villafranca di Verona e alla Rete Cittadinanza e Costituzione.
Oltretutto, come aveva annunciato l’assessore Claudia Barbera, in Biblioteca (presente il presidente Campo dell’Orto) in questi giorni si potrà prenotare un titolo ed avere una bibliografia (50 libri) per gli approfondimenti sul tema.
La pandemia Covid ha negato che alla cerimonia assistessero i cittadini e soprattutto gli studenti, ma, come ha evidenziato nel suo intervento il capitano Ottavia Mossenta, comandante della Compagnia Carabinieri di Villafranca presente con gli esponenti dell’Aeronautica Militare e della Guardia di Finanza, resta fondamentale lanciare un messaggio di legalità nelle scuole soprattutto dai più giovani.

L C

Fonti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=7967

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui