Classifica città italiane sulla qualità della vita, Verona risale.

Verona, dopo aver scalato la classifica delle città dove si vive meglio pubblicata e realizzata da ItaliaOggi, risale anche nella classifica sulla qualità della vita che ogni anno viene resa nota da Il Sole 24 Ore. Nella graduatoria cittadina di ItaliaOggi, il territorio scaligero era passato dal ventitreesimo posto del 2019 al ben sesto di quest’anno. Mentre in quella de Il Sole 24 Ore, il piazzamento è migliore anche se il salto in avanti è stato più lieve. L’anno scorso Verona, per il principale quotidiano economico italiano, era la settima provincia dello Stivale per qualità della vita. Quest’anno è addirittura quarta.
L’indagine sulla qualità della vita del giornale Il Sole 24 Ore di quest’anno, come quella del 2019, ha preso in considerazione molti più indicatori rispetto al passato per essere ancora più accurata. I parametri per misurare il benessere delle varie provincie fino al 2018 erano 42, mentre negli ultimi due anni sono diventati 90 indicatori, classificati in sei tematiche. Ogni macro-categoria ha quindi 15 indicatori, che sono gli stessi dal 1990: ricchezza e consumi; ambiente e servizi; affari e lavoro; giustizia e sicurezza; demografia e salute; cultura e tempo libero.
Il 2020 però non è stato un anno come tutti gli altri e la classifica ha dovuto tenere in considerazione l’emergenza Coronavirus arrivata da febbraio in Italia. Per misurarne l’impatto nelle diverse province è stato utilizzato l’indicatore dei casi di positività al Covid-19 ogni 1.000 abitanti. Un indicatore a cui è stato inoltre dato un peso specifico doppio rispetto a tutti gli altri.
Il miglior piazzamento nelle sei aree tematiche della classifica, Verona lo ha ottenuto in ricchezza e consumi, dove è 11esima. In ambiente e servizi è 13esima, in demografia e società è 35esima, in affari e lavoro è 14esima, in cultura e tempo libero è 36esima, in giustizia e sicurezza è 49esima.
Tra i 90 indicatori, solo uno vede Verona al primo posto, quello dei soldi spesi pro capite al botteghino per partecipare agli spettacoli, indicatore che ovviamente si trova nella categoria riservata a cultura e tempo libero. Eccellenti però anche il terzo posto nell’indicatore della partecipazione alla formazione continua (categoria: ambiente e servizi) ed il terzo posto nell’indicatore dell’assorbimento del settore residenziale (categoria: ricchezza e consumi).

L C

Fonti: https://www.veronasera.it/attualita/classifica-qualita-vita-sole-24-ore-verona-14-dicembre-2020.html

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui