Concorso di poesia “La carezza di un verso” di Fidas Verona: premiazioni finali.

Dalla citazione di Rita Calarco “Nessun sole è più bello di quello che hai dentro di te” hanno preso ispirazione i partecipanti del concorso di poesia, giunto alla decima edizione, “La carezza di un verso”. L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione di donatori di sangue Fidas Verona assieme al Comune di Verona, ed ha avuto il suo capitolo finale con la premiazione dei vincitori. Essi sono stati premiati nella sala Farinati della Biblioteca Civica di Verona, alla presenza del consigliere comunale Rosario Russo. La giuria, che era composta da Sara Bertagna, Chiara Tardivo e Mariateresa Zordan, ha esaminato 35 poesie arrivate da ogni parte d’Italia: Milano, Jesi, Forlì, Prato, Feltre, oltre che da diverse zone sparse di città e provincia. Hanno partecipato pure una classe di 25 bambini di 5 anni della scuola dell’infanzia di Bologna “Grazia Deledda” e un gruppo di ragazzi di seconda media del catechismo della parrocchia di San Martino Buon Albergo.

L’iniziativa rientra nelle attività di promozione di Fidas Verona, che da febbraio era in ballo con la campagna “Se ami qualcuno, portalo con te al Centro trasfusionale”, invitando le coppie a tendere il braccio insieme. Donare il sangue è semplice: basta godere di buona salute, pesare almeno 50 kg e avere età compresa tra i 18 e i 65 anni. Per fissare un appuntamento ai Centri trasfusionali è possibile telefonando al numero verde gratuito 800.310.611.

Il primo premio è spettato a Francesco Paiarini di Verona. Una menzione speciale l’ha meritata Gabriella Garonzi di San Giovanni Lupatoto. I finalisti sono stati premiati dai volontari di Fidas Verona, Alessia Balzanello e Rolando Imperato, il quale era coordinatore del premio. Tra coloro che hanno ricevuto un attestato anche una nutrita schiera proveniente da Villafranca di Verona: Massimo Begnoni di Povegliano Veronese, con la poesia “Se dovessi”, Davide Bergamin di Villafranca, con “Un posto fatto su misura”, Daniela Toffalini di Villafranca, con “Ti amo”, Gianna Costa di Villafranca, con “Donne e bimbi africani”, Franco Cordioli di Caselle di Sommacampagna, con “Nessun sole è più bello di quello che hai dentro di te”.

L C

Fonti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=7311

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui