Proposta culturale interattiva a Villafranca per famiglie e bambini in tempo di Covid

A Villafranca di Verona, in quest’anno frastagliato dall’emergenza sanitaria Covid-19, viene lanciata in primis alla popolazione una proposta culturale innovativa che coinvolgerà famiglie e bambini. Proprio a riguardo della situazione epidemiologica, il Comune ha individuato strade nuove da percorrere e trovato un valido compagno di viaggio nella Compagnia Il Nodo Teatro che rispondeva ai requisiti richiesti, cioè mettere in piedi uno spettacolo interattivo attraverso lo strumento del teatro. «Abbiamo voluto fortemente creare un’iniziativa che potesse coinvolgere famiglie e bambini tra i più penalizzati perché sarebbe stato il periodo delle recite e dei concerti che rendono magico il Natale e che purtroppo quest’anno non ci saranno – afferma l’assessore Claudia Barbera -. E’ una sorta di laboratorio anche per noi in attesa del ritorno alla normalità. Non è in presenza ma intanto vogliamo provare a regalare un’oretta di magia ai bambini».
Due gli spettacoli in programma entrambi alle 16.30 e dureranno 50’. Giovedì 24 dicembre, vigilia di Natale, il Canto di Natale e il 6 gennaio, Epifania, Alice nel paese delle meraviglie.
«Sarà divulgato nelle scuole che stanno già mettendo in campo altre iniziative tramite i loro siti – afferma l’assessore Anna Lisa Tiberio – . E’ un laboratorio didattico attivo utilizzando una strategia metodologica particolare. Il messaggio è che i bambini non sono stati lasciati da soli. Siamo attenti alla creatività e allo sviluppo della fantasia dei nostri bambini. Rientra anche questa nella didattica a distanza in una forma pedagogica diversa».
Il Nodo Teatro da 25 anni porta avanti attività per bambini e serale. «E’ una situazione che ha messo tutti in difficoltà, ma abbiamo pensato al modo di proporre una forma di teatro on line, dal vivo, in diretta, perché fare semplicemente un video, un filmato preconfezionato, non sarebbe stato teatro – dichiara Raffaello Maleschi – . I bambini vengono invitati tramite la piattaforma zoom. Sarà proposto uno spettacolo con cui si cercherà di far interagire i bambini con piccoli giochi. Cercheremo di fargli fare qualcosa relativa allo spettacolo. Alla fine è una sfida: non mettere il bambino in modo passivo davanti allo schermo. Una cosa più simile allo spettacolo dal vivo».
Restando al rispetto di tutte le normative ogni attore sarà a casa sua. Gli eventi sono gratuiti e chi desidera partecipare si iscrive (info@ilnodo.com o per via whatapp al 348 0943012). La fata Nevolina accoglierà i bambini 15’ prima sistemando le questioni tecniche.

L C

Fonti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=7794

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui