Seconda giornata di Univerò 2019, al centro: professioni forensi, mondo dell’editoria e sfera del management

Nella stessa fascia oraria, dalle 9 alle 18, in programma il Recruiting Day

Le competenze trasversali che permettono di approcciare efficacemente il mondo del lavoro aprono, mercoledì 16 ottobre, la seconda giornata di Univerò 2019, il Festival del Placement promosso dall’Ateneo scaligero e dall’ESU di Verona.

Dalle “skill” che costituiscono il valore aggiunto con cui si presenta sul mercato del lavoro prende il nome il progetto SoftSkillLab@UniVR, che consiste nello svolgimento di laboratori formativi di tipo ludico, esperienziale e interattivo basati sull’approccio PLAY che permette di sviluppare il proprio potenziale. I mini-laboratori interattivi proposti, dalle 9 alle 18 nell’aula SMT.07, sono di 4 tipi:

P – Powered: decision making e imprenditorialità.

L – Leader: intelligenza emotiva e capacità di motivare.

A – Accurate: problem solving, pensiero critico e divergente.

Y – easY: collaborazione e orientamento al cliente.

Nella stessa fascia oraria, dalle 9 alle 18, nelle aule SMT.01-02-03, in programma il Recruiting Day, occasione per svolgere colloqui diretti per posizioni lavorative vacanti. Con AGSM, Air Dolomiti, Altromercato, Azalea Cooperativa Sociale, Calzedonia, Decathlon, Eurospin, F.I.S., Gruppo Veronesi, GSK, LIDL, Selle Royal Group, Volotea.                     

Le professioni giuridiche saranno il fulcro del Legal Day, dalle 9.30 nell’Aula Magna del Dipartimento di Scienze Giuridiche, con Tommaso dalla Massara, presidente del comitato scientifico del Festival Univerò, e Barbara Bissoli, presidentessa dell’Ordine degli Avvocati di Verona. “Giuristi e Umanesimo: quando la magistratura incontra la letteratura”, sarà il tema del dialogo tra il magistrato (e autore de La stagione dell’indulgenza e i suoi frutti avvelenati) Carlo Nordio e gli studenti di E.L.S.A. Verona.

A seguire, dalle 11-13 “Avvocati con la valigia” metterà sotto i riflettori il mondo degli studi legali associati, con Arata e Associati / Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners / Nctm / Rödl & Partner / White&Case. Dalle 14.30 alle 16.30, la Sala D’Ardizzone ospiterà il Recruiting con gli studi legali associati.

Una finestra sulla professione del medico legale: non c’è futuro senza attenzione per i diritti si aprirà dalle 14 alle 16, in aula SMT.06, con Cristina Cattaneo (docente di Medicina Legale e direttrice del LABANOF Laboratorio di Antropologia e Odontologia Forense, che restituisce l’identità ai morti nel Mediterraneo), Domenico De Leo e Michela Rimondini (Università di Verona).

Dalle 9 alle 11, in aula SMT.08, Fabrizio Calgani (product owner di BNL Gruppo BNP Paribas), Stefano Cioffi (responsabile servizi digitali e open banking di Banco BPM), Michele Giovanni Curletta, (UniCredit Services), Matilde Gianoncelli (Banca Widiba – Gruppo MPS), Emanuele Presti (Banca Generali) e Alessandro Zuin (giornalista, coordinatore editoriale di Corriere Imprese) parleranno di cosa significhi La banca oggi: fare i conti con la digital innovation.

Sempre dalle 9 alle 11, in aula SMT.06, Editoria e Digital Humanities: nuove prospettive sarà l’argomento al centro degli interventi di Fabio Ferlin (Marsilio Editore), Andrea Moras (Studio editoriale Oltrepagina), Daniela Pagani (Neri Pozza Editore), Anna Bognolo e Gabriella Pelloni (Università di Verona).

Nel medesimo solco Le professioni del libro: distribuzione e promozione editoriale, dalle 11 alle 13 in aula SMT.08, a cui interverranno Angela di Biaso (direttore commerciale di Messaggerie Libri, il più importante distributore italiano di prodotti editoriali), Francesca Noia (Edigita), Federica Formiga (Università di Verona). Il cerchio si chiuderà, dalle 16 alle 18, in aula SMT.06, con l’Incontro con il Premio Campiello: una carriera da scrivere, ospite Paolo Colagrande (finalista Premio Campiello 2019 – Selezione Giuria dei Letterati).

Dalle 11 alle 13, in aula SMT.06 Interviste parallele: percorsi professionali e visioni di futuro. Ne discuterannp l’ad di Calzedonia Marco Carletto, Giacomo Marino (Fondazione Cariverona), Alberto Minali (ad Cattolica Assicurazioni) e Matteo Montan (ad Gruppo Athesis).

Dalle 11 alle 13 in aula SMS.04 il Workshop: data discovery for business decisions, con Michele Martignoni (office manager SDG Group) e Claudio Zoli (Università di Verona).

Dalle 16 alle 18, in aula SMT.09 Essere manager Il laureato dell’anno – Una carriera eccellente, in cui Vincenzo Di Matteo (presidente ALVEC – Associazione Laureati in Economia), Federico Brunetti e Luca Zarri (Università di Verona) consegneranno il riconoscimento a Paolo Braguzzi (CEO Davines),

Mercoledì 16 ottobre sarà il giorno in cui UniVerò va a Vicenza.

Dalle 9.30 alle 11, nel Polo Scientifico Didattico Studi sull’Impresa di Vicenza, Sala 3, interventi del Sindaco di Vicenza Francesco Rucco, del Presidente della Fondazione Studi Universitari di Vicenza Silvio Fortuna, Gianni Dal Pozzo (Considi), Carlo Nardi (responsabile risorse umane AIM Vicenza), Simone Vicentini (gm GLS Enterprise) e Roberto Ricciuti (Università di Verona).

Infine, dalle 11 alle 15, al Polo Scientifico Didattico Studi sull’Impresa di Vicenza, in Sala Studio, Recruiting con le aziende: Adacta Studio Associato, Bft Spa, Marzotto Group, OTB Spa.

Per il programma completo della manifestazione: univero.it.

Ufficio Stampa e Comunicazione istituzionale

Direzione Comunicazione e Governance

Telefono: 045.8028015 – 8717

Email: ufficio.stampa@ateneo.univr.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui