A Valeggio sul Mincio al via i Centri Estivi.

A Valeggio via libera per i Centri Estivi per bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni. Le attività in programma inizieranno su turnazione dal 29 giugno e termineranno il 21 agosto. Dopo settimane di lavoro fra Comune e realtà educative, ludiche e sportive della comunità valeggiana, si è trovata la quadratura del cerchio dovendo rispettare molte norme e specifiche direttive. Il Comune si avvale della collaborazione delle cooperative Spazio Aperto e Tangram. L’informava dettagliata sui singoli centri e la domanda di iscrizione saranno disponibili sul sito del Comune di Valeggio sul Mincio (www.comune.valeggiosulmincio.vr.it).

Il servizio messo a disposizione della popolazione dal Comune offre un supporto concreto ai genitori impegnati a conciliare i tempi dedicati al lavoro con quelli per la famiglia, oltre a far vivere ai bambini e ai ragazzi esperienze entusiasmanti, sociali, formative ed educative, il tutto all’insegna del divertimento.
L’organizzazione dei Centri, i posti e i servizi ad essi collegati potranno eventualmente subire modifiche nel corso dello svolgimento ed integrazioni in relazione all’evolversi dell’emergenza epidemiologica Covid-19 in atto, nel rispetto delle linee guida nazionali e regionali che sono in continua evoluzione.
L’emergenza sanitaria ha impegnato l’amministrazione comunale in un lavoro particolarmente complesso, al fine di rispondere alle necessità delle famiglie nel rispetto di disposizioni normative che comportano complicate modalità organizzare e costi del servizio triplicati rispetto agli scorsi anni.

«Organizzare i centri estivi ha richiesto un grande sforzo quest’anno e vogliamo ringraziare tutte le realtà che ci hanno aiutato in questo compito – delucidano il sindaco Alessandro Gardoni e l’assessore alle politiche sociali e della famiglia Franca Benini -. Le direttive forniteci da Governo e Regione sono variate diverse volte nel corso delle settimane e abbiamo adeguato le situazioni di volta in volta. Inizialmente, il costo settimanale per bambino era di 248 euro. Importi che sono cresciuti rispetto agli anni passati a causa dei costi aggiuntivi per il personale e per le sanificazioni e le azioni necessarie e richieste dalla Regione. Siamo riusciti ad abbassare la quota a 200 euro alla settimana e siamo intervenuti con un contributo comunale di circa 70mila euro per portarla a 128 euro per i residenti, oltre che per riuscire a scontare di un ulteriore 10% le rette dei fratelli».
L’8 giugno è partito anche il Campo Estivo della società sportiva Valeggio Calcio e in questo mese saranno diverse le attività a disposizione dei valeggiani.
È stato anche fatto un accordo di collaborazione con la parrocchia di Valeggio per poter eventualmente usare anche quegli spazi. Un ringraziamento va anche a don Paolo per la disponibilità all’utilizzo eventuale da parte della comunità valeggiana di alcuni spazi della parrocchia.

L C

Fonti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=7486

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui