Covid-19: situazione «tiratissima» a Verona.

Anche il presidente della regione Veneto Luca Zaia, nella conferenza stampa in cui ha anche spiegato l’ordinanza regionale che entrerà in vigore sabato 19 dicenbre, ha dichiarato di una situazione «tiratissima» a Verona per le conseguenze della pandemia coronavirus. Secondo l’aggiornamento delle ore 8 del 18 dicembre di Azienda Zero, in Veneto sono stati registrato altri 2218 tamponi positivi al Covid-19, di cui 725 nell’area veronese.
In regione Veneto perciò il numero complessivo di casi di Coronavirus dall’inizio dell’emergenza sanitaria è di 209220, 98014 dei quali sono attualmente positivi, mentre 1059328 sono i negativizzati virologici (o guariti) e 5268 sono i decessi colpiti dal virus, tra strutture ospedaliere e non. Dato, quest’ultimo, che alle 17 di giovedì 17 era attestato a 5232, registrando perciò un incremento di 36 decessi.
Invece nella provincia di Verona i casi totali dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono ora 40748, di cui: 19914 tuttora affetti dal virus, 19479 negativizzati e 1355 deceduti, 9 in più rispetto al precedente aggiornamento.
Gli ospedali del Veneto vedono tuttora ricoverate a causa del Covid-19 2933 (-24) persone nelle varie aree non critiche, 2687 delle quali ancora positive, e 365 (-5) in terapia intensiva, di cui 26 negativizzati.
Prendendo in considerazione solo le strutture veronesi, sono 606 (-3) i pazienti positivi in area non critica e 92 (-1) quelli in terapia intensiva. Questi i dati dei singoli ospedali: 142 a Borgo Roma (di cui 10 in terapia intensiva), 118 a Borgo Trento (di cui 33 in terapia intensiva), 114 a Villafranca di Verona (di cui 19 in terapia intensiva), 108 a Legnago (di cui 7 in terapia intensiva), 71 a San Bonifacio (di cui 8 in terapia intensiva), 18 a Marzana, 3 a Bovolone, 71 a Negrar (di cui 8 in terapia intensiva) e 53 a Peschiera del Garda (di cui 7 in terapia intensiva).

L C

Fonti: https://www.veronasera.it/attualita/coronavirus-covid19-verona-veneto-dati-casi-decessi-ricoveri-18-dicembre-2020.html

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui