Covid-19: Zaia valuterà in base all’indice Rt la classificazione del Veneto.

Il presidente della regione Veneto Luca Zaia anche il 20 gennaio non ha aggiornato ancora la popolazione con le comunicazioni relativa all’emergenza sanitaria Covid-19 in Veneto. Il governatore Zaia ha citato la sede della protezione civile regionale, a Marghera, insieme a Manuela Lanzarin, assessore alla sanità, ed è stato raggiunto anche da Luciano Flor, direttore della sanità regionale.
Dopo la lettura del bollettino mattutino sempre del 20 gennaio, il presidente della regione Veneto ha rimembrato che si sta avvicinando il venerdì, il giorno della settimana in cui le regioni vengono riclassificate in base all’indice Rt Covid. I veneti permangono in zona arancione e perciò, se cambierà la situazione per la prossima settimana, potrebbe esserci un ritorno in zona gialla (quindi con meno restrizioni) o un passaggio in zona rossa (ovvero il livello di rischio più alto e con più limitazioni). «Io non so quale sarà la classificazione del Veneto, ma i nostri dati sono buoni – ha affermato Luca Zaia – Vedremo se saremo ancora in zona arancione o se saremo in zona gialla. Di certo non saremo in zona rossa, ma non possiamo pensare che l’emergenza sia finita. Quindi dobbiamo continuare ad evitare gli assembramenti».

L C

Fonti: https://www.veronasera.it/video/coronavirus-covid-19-zaia-veneto-20-gennaio-2021.html

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui