Covid-hotel: individuate dalle Ulss 16 3 strutture a Verona.

Manuela Lanzarin, assessore alla Sanità della regione Veneto, durante il corso del punto stampa del presidente Luca Zaia, aveva annunciato che sul territorio erano state individuate dalle Ulss 16 strutture idonee a diventare “Covid Hotel”.
Si tratta di strutture alberghiere rimaste vuote a causa della pandemia Covid-19 attuale, che ha inferto un duro colpo al settore turistico e ricettivo, che potrebbero ospitare persone positive al Coronavirus e con lievi sintomi ma che non possono restare a casa, magari perché non potrebbero rispettare il necessario isolamento, e che non hanno obbligatoriamente bisogno di assistenza sanitaria.
Perciò ammontano a 16 le strutture alberghiere ospitanti identificate in tutto il Veneto, di cui tre nel territorio Veronese, cioè:
Ark Hotel, in viale Luigi dal Cero a Verona.
Hotel City, in via Madonnina a San Giovanni Lupatoto.
Hotel Postumia, in via Cavour a Dossobuono di Villafranca di Verona.

L C

Fonti: https://www.veronasera.it/attualita/covid-hotel-verona-17-novembre-2020.html

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui