Fiera di Villafranca, incontro con i giostrai.

Dopo la riapertura di diverse attività, successiva alla pandemia Covid-19, il tempo rimasto a disposizione è poco ma il Comune di Villafranca di Verona si sta muovendo su tutti i fronti per salvare la Fiera dei SS. Pietro e Paolo. L’obiettivo è mettere comunque a disposizione un po’ di intrattenimento per le famiglie.

A tal proposito è stata fatta una riunione appunto con i giostrai. «E’ stato un incontro interlocutorio coni rappresentanti degli spettacoli viaggianti – afferma il sindaco di Villafranca Roberto Dall’Oca – . Si sta lavorando se è fattibile una Fiera di San Pietro anche in formato in ridotto». Fino a due settimane fa era impensabile fare qualcosa. «Si è aperta questa finestra e anche se c’è qualche riserva sui tempi la volontà politica c’è – aggiunge l’assessore Luca Zamperini -. Niente spettacoli in piazza perché al momento diventa difficile organizzare qualcosa. Coi giostrai abbiamo parlato di come eventualmente allestire il Luna Park. Servono tutte le caratteristiche indicate dalle linee guida, persone della sicurezza che girano. A tutti i varchi personale di controllo. C’è anche il dimezzamento degli utenti alle giostre. Quindi vuol dire meno guadagni e più costi per tutti. Martedì dovremmo avere delle indicazioni più precise».

L C

Fonti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=7479

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui