Il Terzo Stormo in prima linea per le famiglie in difficoltà.

Il Terzo Stormo dell’aereoporto di Villafranca di Verona ancora una volta risponde in maniera positiva al grido d’aiuto del territorio. Questa volta l’iniziativa solidale è giunta in favore dell’associazione Centro Aiuto Vita di Villafranca. Con una semplice ma allo stesso tempo significativa cerimonia, nel pieno rispetto delle prescrizioni anticovid, il comandante colonnello Giovanni Luongo ha consegnato delle confezioni di prodotti pediatrici e un buono per l’acquisto di latte in polvere nelle mani del presidente Roberto Zoppi nella sede sociale dell’associazione. E’ un segno di riconoscenza tangibile in merito del “Centro Aiuto Vita” per il benefico lavoro di sostegno che compie quotidianamente nei confronti delle famiglie in difficoltà con minori fino ai sei anni.
«C’è da essere soddisfatti della risposta avuta dal personale dello Stormo che in maniera volontaria ha aderito con entusiasmo all’iniziativa facendo si che, in poco tempo, si sia riusciti a raccogliere una somma considerevole che ci ha permesso di acquistare quei prodotti che ci erano stati indicati» ha evidenziato il Comandante accompagnato dal cappellano militare mons. Gian Paolo Manenti, dal presidente dei sottufficiali, 1° luogotenente Antonio Meola, graduati con truppa e dal capo calotta Capitano Alessandro Fabene promotore della raccolta di fondi.
«In questo momento particolarmente difficile, a cui le difficoltà legate alla pandemia Covid-19 si sommano a quelle di precarietà lavorativa, la donazione ricevuta dal personale del 3° Stormo risulta essere ancora più utile e sicuramente andrà a alleviare la situazione di disagio di famiglie con bambini che si rivolgono al Centro per richiedere assistenza» ha affermato il Presidente.
Il Centro svolge quotidianamente attività di ascolto, assistenza sociale ed erogazione di beni di prima necessità per l’infanzia – ha sottolineato Marisa Scaglia, responsabile della sede di Villafranca di Verona – oltre al coordinamento dei servizi di accoglienza residenziale per donne in gravidanza e mamme sole con figli e l’accoglienza diurna dei bambini».
Il Centro Diocesano Aiuto Vita – ODV, nonché organizzazione di volontariato iscritta ai Registri Regionali, nasce nel 1983 con Decreto Vescovile e nel 1987 si costituisce come associazione. Opera sul territorio della Provincia veronese e Diocesi di Verona, in collaborazione con gli altri Centri Aiuto Vita locali (Rete per la Vita), per promuovere una cultura di accoglienza e tutela della vita nascente e sostenere concretamente la maternità vissuta in situazioni difficili. All’interno del Centro Aiuto Vita lavorano circa 60 volontari con competenze e professionalità diverse. Collaborano assistenti sociali, educatrici, psicologi, legali e altri professionisti del settore materno-infantile.

L C

Fonti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=7977

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui