Michele Dal Forno, esempio di coraggio per i giovani.

Il giovane ragazzo veronese di 21 anni nella sua sfortunata vicenda è diventato un esempio nazionale. Michele Dal Forno, studente di giorno e rider la sera per pagarsi con sacrificio gli studi, è il giovane coraggioso che ha difeso una ragazza e malauguratamente poi è rimasto gravemente sfregiato al volto. Dal Forno è diventato immediatamente un caso nazionale per la sua temerarietà, coraggio e senso civico. La notizia ha fatto il giro dei telegiornali e il sindaco di Verona Federico Sboarina gli ha consegnato la medaglia della Città a nome della comunità scaligera. Quello di Michele Dal Forno è stato un gesto di straordinario coraggio che dovrebbe farci riflettere, soprattutto i ragazzi più giovani. Alla consegna del riconoscimento erano presenti persino i genitori e la sorella.
Ma la storia non termina qui perché qualcuno ha iniziato una raccolta fondi, a cui hanno aderito subito 2mila donatori che ha già raggiunto in pochi giorni ben 40 mila euro, come contributo e aiuto al giovane rider per le spese che dovrà intraprendere per la ricostruzione facciale, chirurgia plastica e persino le spese legali di un avvocato a sua difesa. Questo conferma quanto l’episodio ha colpito il cuore dei veronesi. Facile è complimentarsi, un po’ meno mettere mano al portafoglio.
Michele Dal Forno diventerà un esempio per tutti i ragazzi. Il suo caso è arrivato addirittura al parlamento europeo, dove anche il presidente della Ue David Sassoli si è complimentato con il giovane coraggioso Michele.

L C

Fonti: https://www.mattinodiverona.it/2021/04/23/uno-cento-mille-come-lui/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui