Puliamo Villafranca, cittadini per bene in opera di pulizia contro le persone incivili.

Nel comune di Villafranca di Verona sono stati circa 200 i cittadini per bene che si sono messi a disposizione per porre rimedio ai danni provocati dalle persone incivili. La due giorni ecologica “Puliamo Villafranca” proposta dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con le Associazioni del territorio e la Consulta dell’Ambiente e Territorio, ha visto di buon mattino entrare in azione i volontari armati di guanti, raccoglitori, sacchetti e buona volontà. Le operazioni continueranno anche domenica 11 aprile su tutto il territorio villafranchese.
«Come Amministrazione e come cittadini siamo stupiti dall’inciviltà e dal disprezzo del bene comune da parte di alcune persone – specifica l’assessore Riccardo Maraia -. L’ignoranza la fa da padrona, visto che il costo (raddoppiato) per lo smaltimento dei rifiuti abbandonati va comunque in capo a tutti. Incredibile che uno faccia fatica per andare ad abbandonare i rifiuti in giro, pagando più di tariffa, mentre vengono a prenderglieli davanti a casa. Oggi, invece, abbiamo visto la parte migliore della comunità, quella che partecipando all’attività di pulizia del paese ha fatto un piccolo ma concreto gesto verso il miglioramento dell’ambiente».
Tra le aree interessate, non solo lungo il Tione o nelle aree verdi, ma anche lungo le strade del paese. Con il debutto della raccolta lungo la Grezzanella, diventata la via del lancio in corsa dei rifiuti abbandonati, che per l’occasione è stata chiusa a tratti alla circolazione.
«L’intervento sulla Grezzanella ha prodotto un centinaio di sacchi – afferma il sindaco di Villafranca Roberto Dall’Oca -. Ringrazio Elisa De Berti e Veneto strade per averci permesso questa opera di pulizia accogliendo la richiesta di chiusura. Un grazie particolare alle associazioni e ai cittadini che anche quest’anno hanno dato prova di sensibilità e attenzione. Sono sempre convinto che le azioni valgono più di mille parole. Villafranca ha raggiunto l’80% nella raccolta differenziata. Un risultato importante per un Comune come il nostro ma che purtroppo paga come in tutta la provincia il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Un gesto vile, perché come i ladri viene fatto di nascosto, ignorante, perché comunque il maggior costo per lo smaltimento viene imputato anche a loro, senza rispetto per i giovani, inquinando il loro futuro».
Per la raccolta dei vari sacchi contenenti le sporcizie disseminate per il paese sono intervenuti anche gli operatori di Amia Verona Spa.
Hanno aderito Legambiente Il Riccio, ASD Polisportiva Alpo, ASVA Il Trifoglio, Circolo Noi Caluri, Scout Agesci, Sukyo Mahikari Italia, Fratelli d’Italia, WWF Italia, Centro Rizza, ASD Villafranca Volley, Circolo Il Sole APS, ASD polisportiva Quaderni, Gruppo Alpini Quaderni, Gruppo Alpini Pizzoletta.

L C

Fonti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=8007

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui