Villafranca Città Blu e lo spettro autistico.

Il progetto Villafranca Città Blu, promosso dal Comune di Villafranca di Verona, ha preso piede capeggiato dal consigliere comunale Stefano Predomo e da Monia Gabaldo. Esso ha come scopo la sensibilizzazione e la formazione sui disturbi dello spettro autistico in tutte le sue varie forme. Sono previsti incontri di formazione rivolti al corpo insegnanti delle scuole di Villafranca di Verona dell’infanzia e primaria, secondaria di primo e secondo grado, operatori Oss, sociosanitari, collaboratori scolastici, educatori, personale scolastico impiegato in attività burocratiche amministrative nonché Polizia Municipale, Carabinieri, Vigili del Fuoco, personale Ospedaliero e volontario di Primo soccorso e autisti. Il primo incontro, dedicato alla scuola, sono intervenute numerose autorità e, soprattutto, ha visto nell’aula magna del Medi ben 258 presenze tra insegnanti, Oss e famigliari.

«Il corso – sottolinea l’assessore Anna Lisa Tiberio – intende formare e sensibilizzare il personale della scuola con lo scopo di preparare un contesto accogliente inclusivo all’ingresso di alunni autistici nel percorso scolastico».
L’incontro, con relatrici la Psicologa clinica Moyano e la psicologa psicoterapeuta Brigo, verteva sul tema ‘‘Conoscere la persona con autismo’’.
«E’ stato meraviglioso vedere tante persone stanche della dura giornata di lavoro venire al primo giorno di formazione per una scuola blu del progetto Villafranca Città Blu e vederle uscire felici e soddisfatte» commenta Monia Gabaldo.

Prossimo appuntamento mercoledì 19 febbraio alle 16.30 sempre al Liceo Medi col tema ‘‘Autismo: buone prassi a scuola’’, relatrici la psicologa psicoterapeuta Sabaini e Francesca Bodini e Sonia Rigoni di Sportello Autismo.

L C

Fonti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=7265

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui