Villafranca di Verona sempre più cardioprotetta.

A Villafranca di Verona si è aggiunto un altro tassello alla mappa che nell’ambito comunale tra capoluogo e frazioni e si contano ormai 30 defibrillatori. D’ora in poi anche la scuola primaria Vittorio Locchi dell’Istituto Comprensivo di Dossobuono è stata dotata di uno strumento con piastre pediatriche, con un corso di formazione gratuito per due operatori scolastici. Perciò il territorio villafranchese è sempre più cardioprotetto.
«Un bel traguardo raggiunto nell’ottica di una sempre maggiore sicurezza» afferma il Dirigente Scolastico Vito Solieri presente alla cerimonia con un numero di persone limitato per essere vigile alle normative emergenziali legate al Covid-19, tra cui Debora Venturi istruttrice della FO.S.VER (Formazione Sanitaria Veronese ma anche di sicurezza sul lavoro e primo soccorso specialistico) e Sonia Granuzzo in rappresentanza del Consiglio d’Istituto.
«Da tempo portiamo avanti un progetto di copertura del territorio con questi strumenti salvavita – evidenzia il sindaco di Villafranca Roberto Dall’Oca -. Investiamo 10 mila euro all’anno per le manutenzione e in questi anni abbiamo formato gratuitamente circa 300 cittadini».
Quindi ora a Dossobuono sono sette i defibrillatori posizionati nelle scuole, alla Delegazione comunale, circolo Noi, farmacia comunale e impianti sportivi.
«E’ importante che insieme alla didattica vengano curati anche questi aspetti legati agli ambienti e alla sicurezza per un servizio sempre migliore ai nostri ragazzi, insegnanti e operatori scolastici» ricorda Anna Lisa Tiberio, assessore alla Pubblica Istruzione, partecipante con i consiglieri comunali Nicola Giuliani e Maria Rosa Ciresola.
Entusiasta anche Federica Stanzial che, dopo la consegna del DAE alla scuola Rita Levi Montalcini del novembre 2019, ha proseguito con successo questo nuovo progetto: «Il plauso va a tutti colori che hanno contribuito, famiglie e attività commerciali del territorio, seppur in un momento di difficoltà economica dovuta alla pandemia che coinvolge tutti».

L C

Fonti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=7782

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui