Anche lo Ski Club Villafranca dona materiale sanitario al personale del Magalini e del Polo Emergency.

Anche lo Ski Club Villafranca è sceso sul territorio per dare una mano concreta a chi è impegnato in prima linea contro il Covid-19. Ha acquistato e consegnato materiale dpi, nello specifico 800 mascherine per l’ospedale Magalini di Villafranca di Verona e 30 per il Polo Emergency, ed presente anche il sindaco Roberto Dall’Oca.

«Siamo consapevoli che è una goccia nel mare – sottolinea il presidente dello Ski Club Fabrizio Mura – ma vogliamo esprimere il più profondo ringraziamento al lavoro svolto da tutti, medici, infermieri, tecnici, Oos e tutto il resto del personale che è impegnato ormai senza sosta, con abnegazione e generosità, nel garantire assistenza e sicurezza a chi ne ha bisogno. Sappiamo che per qualcuno di voi può fare la differenza tra ammalarsi o restare al proprio posto e fare quanto possibile contro questo nemico invisibile. Questo nostro dono vuole essere un segno tangibile con cui intendiamo esprimere la nostra stima, orgoglio verso tutti coloro che lavorano nel nostro Ospedale e che stanno combattendo in prima linea il diffondersi del Coronavirus. Resterà nella memoria di questo periodo anche lo straordinario impegno profuso anche dai volontari del sistema 118».

Con lo Ski Club Villafranca si sono complimentati anche l’amministratore delegato della società impianti di Obereggen Latemar Spa Siegfried Pichler e il direttore marketing Thomas Ondertoller, che da anni ospita l’attività del sodalizio castellano con più di 2000 appassionati in trasferta sulle nevi altoatesine ogni stagione.

L C

Fonti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=7376

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui