Medici per la Pace in missione nelle alte valli dell’Himalaya.

Dal 19 settembre al 10 novembre 2019, Medici per la Pace sarà presente con la sua delegazione locale nella valle di Tsum in Nepal.

Il 19 settembre 2019 è partita la missione di un progetto di Medici per la Pace, che intende fornire cure odontoiatriche gratuite agli abitanti degli sperduti villaggi della valle di Tsum, in Nepal, educando la popolazione  alla cultura dell’igiene orale, in affiancamento ad un team medico formato da personale locale.

Il progetto, è realizzato dall’associazione veronese Medici per la Pace e dal centro buddhista Benchen Karma Tegsum Tashi Ling di Cancello, Verona, in collaborazione con la Free Dental Clinic del Benchen P.D. Monastery di Kathmandu, ed è sostenuto dai fondi dell’Otto per Mille dell’Unione Buddhista Italiana (UBI),

L’Himalayan Dental Mobile Camp, che sarà attivo  in Nepal sino al 10 novembre 2019, consiste nell’organizzazione di un ambulatorio odontoiatrico mobile, di volta in volta trasportato in quota con l’aiuto di “portatori” locali, per curare diverse patologie quali carie, malattie parodontali, gengiviti e parodontiti e soprattutto per fornire educazione preventiva all’igiene orale.

I villaggi che beneficeranno del progetto, non sono serviti da alcuna rete stradale, quindi il team ha raggiunto la valle di Tsum dopo un trekking di 6 giorni e allestirà due campi base, in diverse località della valle di Tsum, della durata di 16 giorni ciascuno. Alla base del successo dell’iniziativa vi sarà una opportuna informazione alla popolazione locale, in modo che essa possa convergere agli ambulatori mobili e ricevere le cure necessarie.

L’obiettivo dell’iniziativa è rivolgersi alle categorie sociali più vulnerabili ed irraggiungibili, perché gli abitanti dei villaggi situati a oltre 3.000 metri di altitudine difficilmente hanno accesso alle cure odontoiatriche, prevedendo un’affluenza di circa 1.200 persone.

Si punterà soprattutto all’educazione sanitaria e alla sensibilizzazione di circa 12.000 abitanti di origine e lingua tibetana, sostenendo l’importanza della prevenzione anche in questo settore medico, quale primo rimedio per la salute odontoiatrica.

Non è la prima volta che Medici per la Pace è presente in Nepal.

Dal 2009 ha collaborato a diversi progetti di cooperazione internazionale e dal 2016 ha attivamente e sistematicamente realizzato progetti odontoiatrici, ampliando sempre più il bacino di beneficiari, partendo dalla capitale, Kathmandu, dove il primo progetto è iniziato con un ambulatorio odontoiatrico situato all’interno del Benchen P.D. Monastery, dove sono state curate più di 700 persone in condizioni di povertà.

Dopo questo progetto, Medici per la Pace ha compreso che il vero problema riguardava quelle persone che, per ragioni geografiche o di povertà estrema, non erano in grado di raggiungere l’ambulatorio nella capitale. È nato così un secondo progetto per portare le cure dentarie direttamente nei villaggi della valle di Kathmandu, avvalendosi di attrezzature odontoiatriche portatili.

Nel 2018 Medici per la Pace ha realizzato attività di cura, di sensibilizzazione, e di educazione all’igiene orale, a favore di 1.300 bambini delle scuole della valle. Il progetto in corso ha come obiettivo di raggiungere anche le persone che abitano a diversi giorni di cammino che altrimenti non avrebbero mai avuto la possibilità di ricevere cure odontoiatriche.

Per maggiori informazioni sul progetto chiamare il numero 045.8401310 oppure visitare il sito www.mediciperlapace.org.

(Fonte: http://www.ilgiornaledeiveronesi.it/missione-di-medici-per-la-pace-nelle-alte-valli-dellhimalaya/)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui