Riparte anche il campionato di Eccellenza di calcio.

La comunità villafranchese appassionata di calcio, in attesa che riaprano le palestre, domenica 18 aprile, potrà assistere al ritorno in campo del campionato di Eccellenza che ha avuto il via libera alla ripresa dell’attività calcistica essendo stato equiparato ai campionati nazionali. Il Villafranca debutta in campo alle 15 a Schio. Al girone A hanno aderito solo 9 squadre. Il Villafranca dovrà vedersela con tre veronesi (Vigasio, Valgatara e San Martino), quattro vicentine (Schio, Bassano, Camisano e Montecchio Maggiore) e una padovana (Arcella). Saranno 8 partite di sola andata e la prima classificata sarà promossa. Dopodiché i bluamaranto avranno il turno di sosta, successivamente trasferta a Bassano, il 9/5 prima in casa col Valgatara, 16 maggio a Montecchio, 23 con l’Arcella, 30 a Camisano, 2/6 col S.Martino e 6 giugno col Vigasio.
«Abbiamo deciso di aderire unicamente per dare modo ai nostri giovani di giocare – specifica il dg Mauro Cannoletta -. Altre squadre puntano a vincere, noi cercheremo di dare loro fastidio. Tutte le settimane facciamo i tamponi, speriamo che arrivino poi i rimborsi».
Perciò si riparte con questo mini torneo. «E’ come un nuovo esordio in campionato – evidenzia l’allenatore del Villafranca Paolo Corghi, riconfermato insieme allo staff tecnico – . C’è una grande voglia di tornare a giocare. E’ come se in questi mesi ti avessero tolto qualcosa dentro. E’ utile per questi ragazzi rispettando il protocollo. Abbiamo molti giovani e partecipare a questo campionato anomalo, al di là del risultato, è importante per tutelare il patrimonio della società».
La squadra aveva smesso di allenarsi a dicembre, per riprendere a metà gennaio con un paio di allenamenti individuali a settimana, più che altro per tenere il gruppo compatto.
«Da tre settimane abbiamo ripreso tutti insieme – afferma il tecnico – e ci siamo allenati bene. Lo Schio non lo conosco. In casa avevamo vinto 2-0 prima dell’interruzione ma ora ha cambiato allenatore e molti giocatori. Anche noi puntiamo al massimo. Dobbiamo essere umili e stare uniti. Il gruppo è sano ed ha voglia di mettersi in mostra».
E’ la squadra di inizio campionato senza Guidetti, Sabaini, Pangrazio e Menolli ceduto all’Ambrosiana. Sono arrivati due nuovi giocatori: Pape, che torna a guidare l’attacco bluamaranto, e il centrocampista Piero Chinellato.
«Sono due ottimi giocatori che possono darci una mano» dice infine Mister Paolo Corghi.

L C

Fonti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=8021

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui