Val d’Alpone: una raccolta fondi con gli occhi puntati verso la luna!

Il Gruppo promuove anche una raccolta fondi per l’aggiornamento del telescopio osservatorio di Campofontana.

Con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, il Gruppo Gastrofili Val d’Alpone organizza a San Bonifacio l’evento “Le sere della luna” per celebrare il 50° anniversario dello sbarco sulla luna.

L’appuntamento è per Venerdì 4 ottobre 2019, con inizio  alle ore 20.30, vicino al restaurato ponte della Motta e per Sabato 5 ottobre, con inizio alle ore 20.45 presso la sala civica B. Barbarani, per incontrare l’Astronomo Simone Zaggia dell’INAF che presenterà la conferenza pubblica dal titolo “La conquista della luna: una corsa lunga 360 anni”

Ricco calendario anche per il mese di Novembre.

Nelle locandine si possono leggere in dettaglio le date e gli appuntamenti.

Il Gruppo promuove anche una raccolta fondi per l’aggiornamento del telescopio “TeleAntolini – Newton 600mm” da installare presso il costruendo osservatorio di Campofontana (Selva di Progno – VR)

Il Gruppo ci scrive: “Siamo in dirittura d’arrivo e il nostro Newton da 600mm denominato “TeleAntolini”, potrà avere la giusta collocazione. Il telescopio, infatti, troverà ubicazione presso l’Osservatorio Astronomico, pubblico, di Campofontana (loc. Pelosi-Naiss) che il Comune di Selva di Progno sta progettando e la cui realizzazione speravamo fosse ultimata entro l’estate del 2019.

Il telescopio: Nel 2013 il Gruppo ha ricevuto in donazione, dalla famiglia Antolini di Settimo di Pescantina, un telescopio Newton da 600mm, uno tra i più grandi strumenti del nord Italia a livello amatoriale, fabbricato dalla ditta “Costruzioni Ottiche Marcon” nel 1982/83. Ora il telescopio è ricoverato presso un magazzino di Montecchia di Cr., dove è stato completamente smontato per il necessario aggiornamento al fine di renderlo utilizzabile anche per lo studio e la ricerca astronomica. Grazie al contributo di oltre 200 sostenitori (persone e ditte), sono già stati eseguiti alcuni lavori: sostituzione specchio secondario e focheggiatore, acquisto derotatore di campo e riduttore di focale, rifacimento cella di collimazione specchio primario e alluminatura dello stesso. (Vedi: https://www.gastrofili.it/telescopio-antolini-600-mm/)

Il retrofitting: Di seguito gli altri principali lavori necessari per rendere funzionante e aggiornato lo strumento: Sostituzione completa del sistema di inseguimento in DEC e AR, con soluzioni moderne e adatte allo scopo fra cui: Computer di puntamento Pulsar2 (Centralina, Pulsantiera, GPS integrato, …); Trasmissione AR e DEC (riduttori a gioco zero, dischi di trascinamento da 600mm, encoder Renishaw ad alta precisione); n°6 Cuscinetti ad alta precisione e a basso coefficiente d’attrito; Verniciatura interna ed esterna del tubo ottico e della montatura; Acquisto necessaria strumentazione elettronica e computerizzata per l’utilizzo ottimale del telescopio una volta posizionato in cupola presso l’Osservatorio di Campofontana.

Per quanto sopra descritto, il Gruppo invita quanti credono nella realizzazione di un efficiente e moderno Osservatorio Astronomico, unico nel Triveneto dotato di uno strumento all’avanguardia, che resterà per sempre a vantaggio dei nostri figli e delle generazioni future, a dare il proprio contributo economico, anche con piccole quote.”

Si possono fare versamenti sul loro c/c presso la Cassa Rurale di Vestenanova

IT 61 X 08910 60010 000003301167 Intestato a Gruppo Gastrofili Val d’Alpone Astrofili Lessinia Orientale Con causale: “Contributo raccolta fondi aggiornamento TeleAntolini”

L’erogazione, come introdotto dall’art.13 D. Lgs. 460/97, assume carattere di Donazione Liberale sia per le persone fisiche che dei titolari di reddito da impresa ed è deducibile ai sensi del DPR 917/86. Alle ditte potranno essere rilasciate fatture di sponsorizzazione e all’interno dell’Osservatorio saranno apposte targhe e loghi di riferimento dei sottoscrittori.

Per info contattare: il Pres. Elio Magnabosco al 3487640900 o il Segr. Luigi Giarolo al 3282746020

Chi sono i Gastrofili di Val d’Alpone?

I dettagli li trovate qui: https://www.gastrofili.it/…ma raccontiamo in poche righe la storia del Gruppo e gli scopi della sua costituzione, ascoltando la loro voce, direttamente dal sito internet.

“Il Gruppo “Gastrofili” nasce il 01 febbraio 1997, dalla volontà di 13 amici innamorati, dello sconosciuto, sorprendente, preciso e romantico Universo; innamorati, probabilmente tutti, anche della nostra seconda anima: la Gastronomia. Nel novembre del 1997 abbiamo deciso di auto finanziare la spesa per l’acquisto di un telescopio attraverso una serie di cene, e dal maggio 1998 siamo proprietari di un C8, oggi arricchito anche di un computer per facilitarne l’uso, che è libero a tutti i soci. All’inizio del 1998 abbiamo iniziato a pensare ad un nostro osservatorio, anzi a 2 osservatori. Il primo ad uso divulgativo ed il secondo dedicato alla ricerca. Nell’estate del 2000 abbiamo comprato una telecamera da applicare al telescopio, per poter far vedere immagini della luna e dei pianeti in “diretta”. Ora abbiamo a disposizione anche un proiettore multimediale, che ci offre nuove possibilità di utilizzo della telecamera, di proiettare videocassette e DVD divulgativi o di utilizzare il computer per mostrare schemi, immagini o simulazioni. Abbiamo un sito internet; l’unione delle nostre due anime ha suscitato interesse ad ogni livello e chi ci contatta è affascinato da questa nostra capacità di unire due mondi app arentemente così lontani.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui