Anche un calice di vino può sostenere la lotta alla leucemia

Grazie alla convenzione tra Amia, Amorim Cork e Le.Viss. il recupero dei tappi in sughero

Il Direttivo di Le.Viss, Leucemia Vissuta, annuncia che dalla sinergia con l’associazione A.N.A.S. Verona Est, è nata un’iniziativa in supporto al progetto dal nome: “IN UN CALICE DI VINO”.

La collaborazione tra associazioni, quando esiste condivisione di intenti, ha sempre il potere di moltiplicare il valore di ogni iniziativa e di ogni progetto. Questo è quanto è accaduto e sta accadendo con Anas Verona Est. Grazie alla presidente Silvia Sambin e agli organizzatori di Hostaria e Rally delle due Valli, ci è stata data l’opportunità di essere presenti alla manifestazione che si svolge nelle vie del centro di Verona e si snoda per circa 3 chilometri in un percorso, tra piazze, vie e ponti di straordinaria bellezza, dove le cantine veronesi propongono degustazioni di vini di pregio.

C’è un comune denominatore che unisce Le.Viss.  al mondo della produzione e del consumo del vino: il tappo in sughero. Grazie alla convenzione tra Amia, Amorim Cork e Le.Viss.  il recupero dei tappi in sughero e il loro riciclo ci permette di ricevere un contributo a sostegno dei progetti in ambito ematologico (Sensibilizzazione al dono di Cellule Staminali Emopoietiche nelle Scuole, Distribuzione di buoni pasto ai pazienti presso il DH ematologico di Verona, finanziamento borse di studio per medici non strutturati che si occupano della gestione e accoglienza dei pazienti presso il DH ematologico).

“Invitiamo tutti i partecipanti a questa grande manifestazione ad avvicinarsi al gazebo Le.Viss. (Leucemia Vissuta), nei pressi dell’Arco dei Gavi, per conoscere i progetti che sosteniamo e le attività dei nostri volontari per aiutare gli ammalati ematologici” annuncia la Presidente Graziella BazzoniConoscere è il primo passo per aiutare e aiutarsi. Vi aspettiamo”.

contatti: info@leviss.org  www.leviss.org  Tel: 045 8980782 – 334 9673557

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui