Covid-19: diminuiscono i ricoveri e aumentano i pazienti dimessi.

Dall’aggiornamento reso noto alle ore 17 dell’8 Aprile sulla situazione dell’emergenza sanitaria Covid-19 nella regione Veneto, vede salire di altre 212 unità i casi di tamponi positivi, arrivati in totale a 12622. Attualmente le persone contagiate POSITIVE risultano essere 10299, mentre i negativizzati virologici sono saliti a 1573 (+70 rispetto al dato delle ore 8 di mercoledì) ed i decessi di persone contagiate dal Coronavirus a 750 (+14). Restano 18886 gli individui attualmente in isolamento domiciliare nella regione veneta.
Nella provincia di Verona sono 31 i nuovi casi registrati, per una cifra complessiva di 2951. Di questi, 2561 risultano attualmente positivi al Covid-19, 171 (+3) i negativizzati e 219 (+1) le persone decedute tra strutture ospedaliere e non. 2479 risultano invece in isolamento.
Il totale di pazienti ricoverati in regione e affetti dal Coronavirus è sceso a 1805, 34 in meno rispetto alla mattinata, 1528 (-26) dei quali in area non critica e 277 in terapia intesiva (-8). A questi vanno aggiunti i 151 presenti in strutture territoriali, trasferiti da ospedali per acuti.
Anche nell’area scaligera si è assistito ad un calo dei ricoveri, con 564 (-13) persone costrette a ricorrere alle cure ospedaliere, 480 (-11) delle quali in area non critica e 84 in terapia intensiva.
Questa la situazione ospedale per ospedale: a Borgo Roma sono 64 (-5) i pazienti in area non critica e 18 (dato stabile) quelli in terapia intensiva; a Borgo Trento sono 33 (-1) i pazienti in area non critica e 26 (dato stabile) quelli in terapia intensiva; a Legnago sono 60 (-2) i pazienti in area non critica e 7 (dato stabile) quelli in terapia intensiva; a San Bonifacio sono 21 (dato stabile) i pazienti in area non critica e 7 (dato stabile) quelli in terapia intensiva; a Villafranca (Hospital Covid-19 per il Veronese) sono 111 (-4) i pazienti in area non critica e 12 (dato stabile) quelli in terapia intensiva; a Marzana sono 55 (+2) i pazienti in area non critica; a Bussolengo sono 12 (dato stabile) i pazienti in area non critica; a Malcesine non risultano esserci persone ricoverate; a Negrar sono 84 (-2) i pazienti in area non critica e 7 (dato stabile) quelli in terapia intensiva; a Peschiera sono 40 (+2) i pazienti in area non critica e 7 (-2) quelli in terapia intensiva.
Nelle sole strutture ospedaliere in Veneto sono decedute 675 (+9) persone, 212 (+1) nei nosocomi scaligeri, l’ultima delle quali a Negrar. 1415 (+66) i pazienti che sono stati invece dimessi: 354 di questi nel Veronese, 16 in più rispetto al dato delle ore 8.

L C

Fonti: http://www.veronasera.it/cronaca/coronavirus-contagi-covid19-verona-ricoveri-morti-dimessi-8-aprile-2020.html

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui