Stagione positiva per lo Ski Club Villafranca ma il Coronavirus fa disdire serata finale.

E’ giunta a conclusione la stagione invernale record per lo Ski Club Villafranca. Ma anche qui il Coronavirus ha influito con l’annullamento della serata finale in programma sabato 7 marzo con le premiazioni. «Purtroppo tutti abbiamo a che fare con questa emergenza sanitaria – commenta il presidente Fabrizio Mura – . Dopo un consulto con il direttivo a malincuore abbiamo dovuto disdire la cena finale, attenendoci alle direttive Nazionali. E’ stato questo l’unico problema di una stagione bellissima».

Il bilancio delle cinque trasferte domenicali a Obereggen è più che positivo. I corsisti sono stati 195 con la metà di nuova provenienza rispetto all’anno scorso. Circa 2300 gli appassionati sportivi che hanno raggiunto le nevi del Latemar con i pullman dello Ski Club o mezzi propri.
«Per quel che riguarda la stagione sciistica è stata straordinaria sia sotto il profilo della partecipazione, sia sotto il profilo del tempo – conferma il presidente -. Abbiamo beneficiato di 5 giornate magnifiche con sole e temperatura mite. Come al solito abbiamo programmato vari menu gastronomici con il gran finale dell’ultima trasferta dove abbiamo servito il risotto con il tastasal preparato dalla associazione Alpini di Bagnolo di Verona. Quest’anno è stato giudicato particolarmente buono, visto che ne sono stati serviti quasi 500 piatti. Ringrazio tutti i nostri sostenitori che sono indispensabili per lo Ski Club e tutti i tesserati che ci hanno aiutato nell’allestimento del nostro campo base e gastronomico a Obereggen».

I complimenti ancora una volta anche da Thomas Ondertoller (responsabile comunicazione e marketing della Obereggen spa): «Quando porti migliaia di persone in montagna vuol dire che alle spalle c’è una grande organizzazione e lo Ski Villafranca si è confermato uno dei sodalizi più vitali. Siamo ben contenti di averli ospitati ancora una volta».
Allo Ski Club Villafranca anche le congratulazioni del sindaco di Villafranca di Verona Roberto Dall’Oca, da sempre presente con entusiasmo alle trasferte sulla neve.

L C

Fonti: http://www.targetnotizie.it/articolo.php?id=7319

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui