Est veronese: un progetto per dire stop alla violenza sulle donne.

Grazie ad un finanziamento della Regione Veneto, i Comuni dell’Est veronese, congiuntamente, hanno avviato un progetto a favore di donne maltrattate. Questo  rappresenta il primo passo per la concreta risoluzione del problema valorizzando le risorse personali delle donne vittime di violenza che soffrono di una profonda disistima personale.

I punti salienti del progetto sono:

1) ascolto e presa in carico;

2) accoglienza in Casa Rifugio;

3) sostegno psicologico;

4) consulenza legale.

Questi  rappresentano il primo passo per una concreta risoluzione del problema. Si valorizzano così le risorse personali delle donne vittime di violenza che soffrono di una profonda disistima personale.

Molte donne si sono sentite sole e disperate nel subire violenza. Per questo la Casa Rifugio è stata concepita come luogo sicuro dove le donne  possono ,appunto, trovare rifugio per sottrarsi alla violenza del maltrattante e  comprendere che le loro difficoltà sono comuni a molte altre donne.

Il trovare accoglienza in un ambiente che possa favorire il distacco emotivo e materiale della relazione violenta fa si che con il tempo le donne interessate potranno superare la vergogna e il senso di colpa e iniziare a mettere ordine nella propria vita e in quella dei figli.

Esse potranno comprendere che:

non si è responsabili della violenza subita;

non giustificare mai l’uso della violenza;

credere che è sempre possibile trovare una soluzione;

riuscire ad affidarsi a personale competente.

I ogni momento potranno rivolgersi Al Servizio Sociale del proprio comune di residenza, dove sarà possibile trovare una tutela della propria riservatezza e molti servizi di consulenza, accoglienza, accompagnamento. Il progetto dei Comuni dell’Est veronese è in rete con le istituzioni a sostegno della donna che subisce violenza garantendo loro anonimato e  diritto alla riservatezza.

Di seguito numeri a cui rivolgersi in caso di necessità:

Servizi sociali comunali (rivolgiti al tuo comune di residenza)

Carabinieri San Bonifacio (VR) – Tel. 045.6137700 (via Sorte n.69)

Pronto Soccorso di San Bonifacio (VR) – Tel. 045.6138492 Codice Rosa (via Circonvallazione n.1)

Prefettura di Verona – Tel. 045.8673411 (servizio di risposta telefonica 24h24)

G R

fonte:https://www.grillonews.it/est-veronese-controviolenza/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui