“Lo so che non sono solo”, progetto di supporto sociale per gli anziani.

“Lo so che non sono solo”, progetto di supporto sociale per gli anziani.

Infatti poche persone hanno espresso un bisogno economico. E’ emersa invece una richiesta di aiuto domestico, nel trasporto, nel fare la spesa e disbrigo pratiche, o anche, nell’usare internet e fare riparazioni domestiche.

Come ricorda il sindaco Sboarina :

 “L’idea nata dell’assessore Bertacco di offrire un servizio in più agli anziani soli durante il periodo estivo si è rivelata molto utile anche in questo periodo di pandemia. L’obiettivo è di non lasciare indietro nessuno, soprattutto gli anziani che escono meno di casa e quindi hanno bisogno di non sentirsi soli. Avviato durante l’estate che è il periodo in cui i figli vanno in vacanza e quindi gli anziani sono più soli, il servizio continua anche adesso per garantire, visto il perdurare della pandemia e delle limitazioni ad essa collegate, un adeguato supporto a questa fascia di popolazione. Inoltre, per le prossime festività natalizie, rese più isolate a causa dei divieti di spostamento, sono allo studio ulteriori interventi per garantire vicinanza e aiuto ai cittadini veronesi più fragili e soli”.

L’assessore Maellare spiega:

“Sapevamo che oltre agli anziani già seguiti dai Servizi sociali comunali ve ne potevano essere altri, non in disagio economico, ma soli e bisognosi di ascolto. Si è scelto di lavorare con le cinque Cooperative sociali a nostra disposizione. Speravamo di essere fuori ad ottobre dalla situazione di pandemia, ma purtroppo così non è stato. E’ stato quindi deciso di prorogare la scadenza, per continuare ad essere vicini a tutti, visto che nessuno deve essere lasciato solo”.

 I cittadini che desiderano aderire all’iniziativa o avere maggiori informazioni, possono farlo telefonando al numero verde gratuito dello Sportello Sì del Comune di Verona (800085570), o chiamare le segreterie dei Centri Sociali Territoriali.

  • Centro Territoriale n.1 (Città Antica, Veronetta, Cittadella, San Zeno) Via Macello 2 Tel. 045 8034639;
  • Centro Territoriale n. 2 (Borgo Trento, Avesa, Quinzano, Parona, Valdonega, Ponte Crencano), piazza Angelo Righetti 1 Tel. 045 8379673;
  • Centro Territoriale n.3 (Borgo Milano, Stadio, Chievo, S. Massimo, Basson, Borgo Nuovo, Saval), Via Marin Faliero 73 Tel. 045 8492102 – 045 8492101;
  • Centro Territoriale n.4 (Santa Lucia, Golosine, Madonna di Dossobuono, Borgo Roma, Cadidavid), Via Bacchiglione 8 Tel. 045 8238111 – 045 8238127;
  • Centro Territoriale n.5 (Borgo Venezia, Borgo Trieste, San Felice, Porto San Pancrazio, San Michele Extra, Madonna di Campagna, Montorio, Mizzole, Quinto, Poiano, Marzana, Santa Maria in Stelle), Via del Capitel 22 Tel. 045 8830809 – 045 8830801.

In ciascuno dei Centri Territoriali è disponibile un operatore sociale dedicato esclusivamente a questo servizio di assistenza agli anziani.

G R

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui