4.1 C
Verona
venerdì, 4 Dicembre, 2020
Home Ambiente Villa Gabanel, bene confiscato alla mafia, diventa un bike hostel.

Villa Gabanel, bene confiscato alla mafia, diventa un bike hostel.

Villa Gabanel, bene confiscato alla mafia, diventa un bike hostel.

Il primo immobile confiscato alla criminalità organizzata nella provincia di Verona, avvenuto una ventina di anni fa, si trasforma in “Bike Hostel” e luogo di sostegno al disagio giovanile. E’ il progetto messo in campo dal Comune di Bussolengo in collaborazione con la Cooperativa sociale “Hermete” di Fumane. Proprio dinnanzi all’ingresso  della villa  passa la Ciclopista del Sole collegata alla ciclabile Valpolicella-Lago di Garda-Verona, località tutte su un raggio di 10 chilometri. Oltre all’ ospitalità di cicloturisti, si terranno  anche attività di formazione, laboratori e stage. Corsi volti al recupero di ragazzi che hanno abbandonato la scuola e in difficoltà a trovare un lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui