Casa Shakespeare: teatro musica e menù culinari.

dav

Casa Shakespeare è un’impresa di produzione teatrale che mette il ” fare teatro” al servizio del territorio, per la promozione turistica e la crescita sociale della città di Verona dove Shakespeare ha ambientato ben 4 delle sue opere.

 Quindi non solo teatro e musica, ma anche spettacoli “esperienzali” e menù culinari abbinati ai testi delle opere .

 Con la rassegna “Questo è il problema!” vuole sperimentare anche un orario alternativo di inizio rappresentazione. Infatti, tutti gli eventi, che andranno in scena in vicolo Satiro 8, inizieranno alle ore 19, per permettere a quanti escono dal lavoro di fermarsi per una “pausa” culturale prima di cena.

Sono quattro le sezioni della rassegna:

  • “Teatro quotidiano” prevede il mercoledì, il giovedì e il venerdì sera la messa in scena di un’opera del Bardo rivisitata e abbinata, per chi lo desidera, ad uno speciale menù all’Osteria Vecia Dogana. In questi giorni, fino al 31 gennaio, è in programma Enrico V.
  •  ‘Stretto contemporaneo’, uno spazio domenicale per allestimenti teatrali creati da giovani autori veronesi, diretti da Andrea De Manincor. Prossimo appuntamento il 2 febbraio con ‘Casatonda’.
  • ‘Musica quotidiana’ è invece la sezione dedicata alla musica, fusa e intrecciata alla prosa e alla narrazione, ideata da Beatrice Zuin. Il 6 febbraio, infatti, sul palco ‘Sale la nebbia sui prati bianchi’ di De Andrè.
  • ‘Ariel afternoons’, cinque appuntamenti per rilassare corpo e mente in un contesto artistico, suoni, immagini e parole per coinvolgere i sensi, diretti da Patrick Girard. Da non perdere l’evento di sabato 1 febbraio. La rassegna proseguirà fino al 22 marzo.

La stagione artistica portata in scena all’interno del Teatro Satiro Off ha il patrocinio di Regione Veneto, Comune di Verona e Provincia ed è realizzata con il sostegno di Fondazione Zanotto.

Gli spettacoli sono stati presentati in municipio dall’assessore alla Cultura Francesca Briani e dal consigliere provinciale Roberto Simeoni. Erano presenti, oltre ai rappresentanti degli sponsor e dei privati che collaborano all’iniziativa , Alberto Motta della Fondazione Zanotto e il direttore artistico della rassegna Solimano Pontarollo insieme agli ideatori, anche i responsabili delle sezioni speciali.

“Questa realtà, sicuramente più piccola di altri teatri di Verona , ha detto Briani , con grande coraggio non solo porta in scena prime nazionali e spettacoli sperimentali di indiscussa qualità, ma gestisce con lungimiranza un luogo cittadino facendone uno spazio interamente dedicato alla cultura. Grazie a Casa Shakespeare l’offerta culturale scaligera è di anno in anno sempre più ricca e il quartiere Filippini ancor più vivace”.

Tutte le informazioni sul sito : casashakespeare.it

G R

fonte: http://www.veronaoggi.it/index.php/eventi/3622-casa-shakespeare-teatro-musica-esperienze-e-specialita-culinarie.html

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui