Tra i veronesi illustri anche il violoncellista compositore Evaristo Felice Dall’Abaco.

 Evaristo Felice Dall’Abaco è nato a Verona il 12 luglio 1675 ed è morto a Monaco di Baviera il 12 luglio 1742. Da ragazzo fu allievo, probabilmente, del veronese Giuseppe Torelli.  E’ stato violoncellista e poi maestro dei concerti presso il principe elettore Massimiliano II a Monaco. Virtuoso di violino e di violoncello, egli è però ricordato come uno dei più importanti compositori strumentali del suo tempo.

 Così l ‘Associazione Consiglieri Comunali Emeriti del Comune di Verona, la Società Letteraria e il Dipartimento Culture e Civiltà dell’Università di Verona con il patrocinio della Presidenza del Consiglio Comunale di Verona hanno organizzato  un seminario su questo artista eccezionale che si terrà giovedì 13 febbraio, alle ore 17.30 alla Società Letteraria.

Si tratta del terzo appuntamento per il 2020 del ciclo di lezioni sui “Veronesi illustri in Europa e Verona centrale nella storia”. La vice direttrice del Conservatorio Musicale di Verona Laura Och, illustrerà quindi la vita e la carriera artistica del violoncellista e compositore Evaristo Felice Dall’Abaco .

 I prossimi appuntamenti sono:
28 febbraio il pittore Nicolò Giolfino;
12 marzo il pittore Pietro Rotari;
26 marzo Silvia Curtoni Verza e i salotti veronesi fra Sette e Ottocento;
9 aprile lezione su Maddalena di Canossa;
23 aprile focus su Felicita Bevilacqua La Masa;
7 maggio  si parlerà dello scrittore Emilio Salgari;
 21 maggio con l’approfondimento su Giovanni Zenatello;
Tutti i seminari sono ad ingresso libero e si tengono negli spazi della Società Letteraria di Verona, in piazzetta Scalette Rubiani 1, con inizio alle 17.30.
G R
fonte: https://www.adige.tv/?p=vedi&id=25661

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui