Università di Verona: master in management dello spettacolo.

Università di Verona: master in management dello spettacolo.

Debutta a gennaio 2021 il “Master in Management dello Spettacolo”. Un  percorso di formazione accademica collegato alle  realtà istituzionali e imprenditoriali di Verona nel campo del teatro, della musica e dell’opera lirica.

Master dedicato a chi desidera acquisire nuove conoscenze e competenze nell’ ambito della gestione dei progetti e delle risorse nel settore dello spettacolo.

Con focus sui principi di project management, organizzazione, legislazione e comunicazione di produzioni teatrali e musicali e di eventi spettacolari. Il percorso di formazione è rivolto anche ad artisti, registi, sceneggiatori.

Ma è rivolto anche ai professionisti che lavorano nel mondo dello spettacolo che vogliono diventare autonomi  a livello manageriale e promozionale.

Alcune delle istituzioni e organizzazioni cittadine di grande notorietà, a livello nazionale o mondiale con le quali entreranno in contatto studentesse e studenti del master sono:

  • Fondazione Arena,
  • Estate Teatrale Veronese e rassegne invernali dei Comune di Verona,
  • Teatro Nuovo Fondazione Atlantide,
  • Teatro Ristori.

Poi la collaborazione con il Polo, di alta formazione nell’opera lirica VAO, Verona Accademia per l’Opera, metterà in relazione il Master con i master di Regia e Scenografia del VAO. Creando, così,  interazioni interdisciplinari e progettuali tra gli iscritti ai vari percorsi di studi.

L’attività didattica sarà svolta da docenti universitari con competenze di musica, teatro, cinema, arte, economia, diritto. Ma sarà svolta  anche da esperti di comprovata qualità a livello nazionale e internazionale, nei settori delle professioni dello spettacolo e dell’organizzazione di eventi.

Direttore del percorso di formazione è Nicola Pasqualicchio, professore di Discipline  dello  Spettacolo  all’Università di Verona. Delegato del Rettore nell’Assemblea dei Soci e nel Comitato Scientifico di Verona Accademia per l’Opera. Fondatore e direttore di “Limen”, Centro di ricerca interdisciplinare sul fantastico nelle arti dello spettacolo. Nonchè membro dell’ editorial board di “Skenè. Journal of Theatre and Drama Studies.

Da gennaio a giugno si terrà la parte delle lezioni teoriche che saranno fatte in modalità duale. Mentre i tirocini, in partenza tra maggio e giugno si svolgeranno fino a dicembre.

Spiega Pasqualicchio

“In questa prospettiva  il master si offre come un ponte interessante con il territorio e prospetta per i nostri studenti opportunità lavorative nel campo dello spettacolo. Il settore dello spettacolo dal vivo è stato uno dei più drammaticamente penalizzati dalla pandemia.  Oggi più che mai lo spettacolo ha bisogno di rinnovarsi grazie all’ inserimento di figure professionali dotate di nuove competenze, creatività e vision. Tutti elementi al centro della proposta didattica ed esperienziale del nostro master.  E’  un nuovo modo di pensare, progettare, gestire, proporre e promuovere lo spettacolo. A partire da città come Verona dove rappresenta una risorsa turistica ed economica strategica e vitale”.

Il master è proposto sia in presenza che online.

Le iscrizioni sono aperte fino al 13 novembre.

Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina web dedicata: https://www.dcuci.univr.it/?ent=cs&id=963&lang=it

G R

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui