Con oltre tremila piante “Ridiamo il Sorriso alla Pianura Padana”.

Il Comune di Verona, con l’aderire al progetto “Ridiamo il sorriso alla Pianura Padana” , ha come obiettivo l’aumento del verde cittadino con l’intento di contribuire a mitigare le emissioni di CO2 e migliorare la qualità dell’aria nella nostra città. L’iniziativa ambientale è già stata attuata in altri Comuni del Veneto,  per combattere il problema delle polveri sottili presente in tutta la Pianura Padana. Ogni albero di circa 20 metri di altezza può “assorbire” ogni anno 1000 grammi di Pm 2.5, il particolato più pericoloso per la salute umana.

Cosa importante anche quella che oltre ad assorbire  lo smog, riducono l’effetto della calura estiva.

 Ogni cittadino  ha avuto la facoltà di richiedere piante delle dimensioni adatte agli spazi disponibili. Molti sono stati i veronesi che  hanno ricevuto  delle piantine da balcone, (sedum, iberis, lavanda, rosmarino, elicriso, graminacee). Altri , invece, hanno portato a casa alberi adatti a piccoli giardini (weigelia, nandina, spierea e abelia). Altri ancora, hanno ritirato degli alberi adatti a grandi giardini ( tigli, pioppi bianchi, gelsi fruitless, carpini bianchi, farnie, lecci). Mentre alcuni  hanno preferito siepi campestri( antare, nespolo, prugnolo, ligustro, nocciolo, sanguinella).

Unico vincolo per i privati è quello di prendersene cura e farle crescere.

Tutte le piante sono state distribuite  gratuitamente, a chi ne aveva fatto richiesta , da enti e  aziende veronesi : Acciaierie Pittini, Adigeo, ATV, AMT, Federazione Provinciale Coldiretti, Cartiere Fedrigoni, VeronaFiere.

Anche il Centro Biodiversità dei Carabinieri di Peri ha contribuito e per ogni giornata di consegna hanno organizzato, al Centro di Riuso dell’Arsenale, un momento di formazione e informazione sulla cura  e messa a dimora di qualunque specie.

G R

fonte:https://www.veronanews.net/ridiamo-il-sorriso-alla-pianura-padana-piante-gratis-ai-cittadini-che-hanno-un-giardino-o-un-terrazzo-per-aumentare-il-verde-pubblico/

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui