RUniPace: quando le università italiane fanno rete per la Pace.

RUniPace: quando le università italiane fanno rete per la Pace.

Promuovere la solidarietà e la comprensione reciproca tra i popoli; favorire l’educazione alla pace, alla non violenza, alla non discriminazione e al dialogo.

Questi alcuni degli scopi per cui è nata RUniPace, la rete delle università italiane per la Pace promossa dalla Conferenza dei rettori delle università italiane, cui ha aderito l’ateneo di Verona.

La rete sarà presentata sabato 12 dicembre, nel corso dell’incontro dal titolo “UNIVR per la pace” , organizzato dall’università scaligera in occasione della Giornata internazionale per i diritti umani, che ricorre il 10 dicembre.

Il webinar, in programma dalle 10.30, ospiterà padre Alex Zanotelli, missionario comboniano, e Elda Baggio, vice-presidente Medici Senza Frontiere Italia e già docente di ateneo.

Introduce e modera Raffaele Crocco, giornalista Rai e direttore dell’Atlante delle guerre e dei conflitti nel mondo. La videoconferenza si potrà seguire in diretta su Zoom e sul canale YouTube di ateneo. L’incontro fa parte del ciclo Diffusioni.

La rete vuole promuovere all’interno della comunità universitaria:

  • la riflessione sulla responsabilità sociale di tutte le discipline
  • l’attenzione alla costruzione e al consolidamento della pace come vocazione delle università e come perno delle attività di ricerca, formazione e terza missione
  • sostenere gli studi per la pace come disciplina accademica e contribuire , attraverso la ricerca , alle analisi delle cause delle disuguaglianze, del sottosviluppo e della povertà
  •  la solidarietà e la comprensione reciproca tra i popoli
  • favorire l’educazione alla pace, alla nonviolenza, alla non discriminazione e al dialogo
  • valorizzare il ruolo delle donne nei processi di pace ad ogni livello

Per farlo, RUniPace intende collaborare con:

  • la rete SAR-Scholars at Risk
  •  la rete delle università aderenti al Manifesto dell’università inclusiva promosso dall’Unhcr, l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati nello spirito delle “università come porti sicuri”
  •  con la RUS-Rete università per la sostenibilità per la realizzazione degli Obiettivi dello sviluppo sostenibile, nel quadro della strategia delle “5P” (Persone, Pianeta, Prosperità Pace, Partnership)
  •  con le tutte le organizzazioni e le reti della società civile attive nella promozione della pace positiva

 Come spiega Alessandra Cordiano, referente per l’ateneo nella rete:

“L’ateneo di Verona ha aderito a RUniPace, la Rete delle università italiane per la Pace, condividendone le finalità e le azioni”. “RUniPace nasce come network nazionale di quegli atenei che ispirano la propria azione ai principi fondamentali della Costituzione, delle Nazioni Unite e dell’Unione europea, per contribuire a rafforzare il legame tra pace, diritti umani, democrazia, giustizia e progresso sociale”.

G R

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui