Il futuro si da appuntamento a Verona: si apre il “Festival”.

La kermesse è promossa dal gruppo editoriale Athesis, dalla piattaforma Eccellenze d'Impresa, e Harvard Business Review Italia

La città scaligera non finisce mai di stupire in termini di eventi e si spinge oltre fino a buttare un occhio aldilà del “tempo” con  un festival ad hoc. Un festival sul mondo che verrà, per discutere e immaginare le soluzioni sulle sfide che attendono la scienza, l’economia, la sostenibilità ambientale.

Il futuro si dà appuntamento a Verona, dal 16 al 17 Novembre prossimi, quando in Fiera si terrà la prima edizione del “Festival del Futuro”, una due giorni fitta di incontri con 37 ‘future maker’: scienziati, medici, economisti, imprenditori, esperti di ambiente e di geopolitica.

Un think tank che chiamerà al confronto su 8 macrotrend che definiscono altrettante sfide globali: nutrizione, clima, intelligenza artificiale, robotizzazione del lavoro, longevità, governo dei processi di digitalizzazione, prospettive economiche per il ventunesimo secolo, orizzonti della scienza.

La kermesse è promossa dal gruppo editoriale Athesis, dalla piattaforma Eccellenze d’Impresa, e Harvard Business Review Italia. Previsti anche due focus tematici, sul futuro della ricerca medica e sulla radioterapia per la cura dei tumori.

Sono già attive le iscrizioni su https://festivaldelfuturo.eu/.

F.B.

(fonte https://festivaldelfuturo.eu/https://www.veronaoggi.it/index.php/eventi/3173-festival-futuro-a-verona-16-17-novembre.htmlhttp://www.ansa.it/veneto/notizie/2019/10/31/festival-futuro-a-verona-16-17-novembre_a7df315a-6acb-40a0-a64b-88bf7b7985df.html)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui