Ministero Affari Esteri: concorso per 400 diplomati.

Ministero Affari Esteri: concorso per 400 diplomati.

I posti a concorso sono cosi suddivisi:

  • n. 375 collaboratori di amministrazione, contabile e consolare
  • n. 25 collaboratori tecnici per i servizi di informatica, telecomunicazioni e cifra

Per partecipare al concorso, sono richiesti i  requisiti di seguito indicati:

  • cittadinanza italiana
  • età non inferiore a 18 anni
  • idoneità fisica all’impiego
  • godimento dei diritti politici
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubblica amministrazione per insufficiente rendimento
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo
  • conoscenza della lingua inglese
  • conoscenza degli applicativi informatici più diffusi
  • possesso del diploma di maturità

Si precisa che sul concorso operano le riserve di posto a favore dei volontari FF.AA. e a favore dei candidati di nazionalità italiana dipendenti a tempo indeterminato presso le Rappresentanze diplomatiche, gli Uffici consolari e gli Istituti italiani di cultura all’estero.

Qualora il numero delle domande lo rendesse necessario, è facoltà dell’Amministrazione effettuare una prova preselettiva.

I candidati ammessi alle procedure concorsuali saranno:

  • i primi 1875 classificatisi in graduatoria per il profilo professionale di Collaboratore Amministrativo codice concorso 01;
  • i primi 200 classificatisi in graduatoria e tutti i pari meriti per il profilo professionale di Collaboratore Tecnico codice concorso 02.

Gli stessi saranno selezionati in base alla valutazione dei titoli e all’espletamento di tre prove d’esame: due prove scritte ed una prova orale.

Le prove scritte ed orali verteranno sulle seguenti materie:

Per collaboratore di amministrazione codice 01

  • elementi di diritto pubblico con particolare riferimento al rapporto di pubblico impiego;
  • elementi di diritto consolare;
  • elementi di contabilità di Stato;
  • ordinamento del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale;
  • elementi di geografia;
  • accertamento della conoscenza della lingua inglese e degli strumenti informatici.

Per collaboratore tecnico codice 02 

  • materie informatiche;
  • accertamento in materia telecomunicazioni e cifra;
  • ordinamento del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale;
  • elementi di geografia;
  • elementi di diritto pubblico con particolare riferimento al rapporto di pubblico impiego;
  • elementi di contabilità di Stato;
  • conoscenza della lingua inglese.

E’ prevista anche una prova facoltativa, su richiesta del candidato, per accertare la conoscenza di una seconda lingua straniera tra francese, spagnolo, tedesco, arabo, russo, portoghese, cinese e giapponese.

I vincitori del concorso collaboratori al Ministero degli Affari Esteri riceveranno uno stipendio di circa € 1.516,47 (seconda area funzionale, fascia retributiva F2).

La domanda di partecipazione deve essere presentata attraverso apposita procedura telematica entro il 12 Aprile 2021.

Gli interessati a partecipare sono invitati a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 663 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n. 16 del 26-02-2021.

Le successive comunicazioni saranno pubblicate sul sito del Ministero degli Affari Esteri, alla sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’.

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), svolge funzioni di rappresentanza e di tutela degli interessi dell’Italia in sede internazionale. La sede del Ministero è la Farnesina, a Roma, ed è suddiviso in otto direzioni e sei servizi. Il MAECI è organizzato in ambasciate, consolati, rappresentanze permanenti presso le organizzazioni internazionali e istituti italiani di cultura.

G.R.

fonte: https://www.ticonsiglio.com/ministero-affari-esteri-concorso-diplomati/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui