Montorio : “Dolci acque amara quarantena”, emozioni su tela.

Montorio: “Dolci acque amara quarantena”, emozioni su tela.

L’esposizione denominata ‘Dolci acque amara quarantena’ è un percorso multisensoriale. Inquadrando con il cellulare il QRCODE presente sui pannelli, consente di ascoltare e leggere la storia collegata all’opera. Una  testimonianza, che illustra, a memoria delle future generazioni, le paure e le speranze della comunità veronese durante l’ isolamento sociale.

L’esposizione è stata presentata  dalla presidente della 8^ Circoscrizione insieme al presidente dell’associazione Montorioveronese Roberto Rubele.

“All’ inizio della quarantena, all’ interno di montorioveronese.it – spiega la presidente – si è sviluppa l’idea di una sorta di ‘diario di bordo’, dove mettere insieme le testimonianze del presente da trasmettere alle generazioni future. Il diario, che nei mesi si lockdown ha preso forma e sostanza, è divenuto un straordinario raccoglitore di pensieri e di storie della quotidianità. Da queste sono nate le opere pittoriche che, fino al 5 ottobre, saranno visibili in via Sodelle”.

I racconti de ‘Il diario di bordo’, già pubblicati per tutto il periodo di lockdown sul sito Montorioveronese.it, fanno parte dell’edizione 2020 de ‘I Quaderni della Dorsale’, attualmente in fase di stampa.

G R

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui