Concorso grafico-pittorico in memoria del giovane veronese Riccardo Petrelli.

Concorso grafico-pittorico in memoria del giovane veronese Riccardo Petrelli.

 Il 15 aprile del 2000, a dodici anni, uscendo dalle scuole Alighieri, venne investito mentre attraversava sulle strisce pedonali. Da quel momento, Riccardo si è ritrovato a vivere un’esistenza segnata da problemi di salute. Nonostante  ciò, ha continuato a seguire le sue passioni, il disegno e il basket.

Ad un anno dalla sua prematura scomparsa, USacli Verona, con il patrocinio del Comune, gli dedica un concorso volto a ricordarne la vita.

Il concorso è rivolto agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Verona e provincia.

Il tema degli elaborati grafico-pittorici è “Riccardo: tra le caricature e il Basket”.

I lavori dovranno pervenire, via posta o con consegna a mano, entro il 15 novembre, alla sede di USacli di Verona, in via Interrato dell’ Acqua Morta 22. con la segnalazione dell’oggetto ‘Concorso grafico-pittorico’. Il regolamento completo sul sito www.usaclivr.it.

I vincitori saranno premiati in occasione del primo ‘intervallo lungo’ di una partita casalinga della Scaligera Basket Verona. Partita  che si terrà a dicembre all’ Agsm Forum.

“Nell’intento di ricordare Riccardo – sottolinea l’assessore –, il concorso unisce due ambiti di attività che sono state anche le sue principali passioni, il basket e il disegno. Mai stanco di impegnarsi in ambito sportivo, Petrelli è stato giocatore, allenatore, arbitro, ufficiale di campo e soprattutto, una persona che non si è mai arresa e che ha continuato a vivere intensamente la sua esistenza e tutto ciò che gli poteva donare”.

G R

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui