“Santa Patrona degli Aeronauti”: celebrazioni centenario della Beata Vergine di Loreto.

“Santa Patrona degli Aeronauti”: celebrazioni centenario della Beata Vergine di Loreto.

Giovedì 15 ottobre, alle ore 10.30, presso la Zona Operativa (Località Caluri) della base aerea di Villafranca di Verona (VR), avrà luogo la celebrazione eucaristica officiata da S.E.R. Giuseppe Zenti Vescovo di Verona per il centenario della proclamazione della Beata Vergine Lauretana.

Alla cerimonia presso il 3° Stormo oltre al Vescovo di Verona parteciperanno autorità militari e civili in un numero limitato nel rispetto delle misure precauzionali adottate per il contenimento del contagio da Covid-19.

La celebrazione è tappa del percorso itinerante previsto nel programma di iniziative culturali, religiose e benefiche che l’Aeronautica Militare ha predisposto per l’anno giubilare 2020, esteso da Papa Francesco a tutto il 2021, che sta portando la sacra effige della Madonna di Loreto, rappresentata da una statua contenuta in una teca di rovere appositamente realizzata, presso gli enti dell’Aeronautica Militare lungo tutto il territorio nazionale.

Il legame tra l’Aeronautica Militare e la Madonna di Loreto risale ai primi decenni del XX secolo, quando la Vergine Maria cominciò ad essere venerata quale protettrice degli aviatori. Questa solennità mariana si ricollega alla tradizione secondo la quale il sacello, venerato a Loreto, sia la camera nella quale a Nazaret, in Galilea, Maria nacque, fu educata e ricevette l’annuncio angelico. Questo piccolo santuario biblico, caduto in mano dei musulmani, venne traslato prima a Tarsatto in Dalmazia (1291), poi nella selva di Recanati ed infine a Loreto nella notte tra il 9 e il 10 dicembre del 1294. La credenza popolare ha attribuito alla ‘mano di angeli’ il trasporto a Loreto della ‘Santa Casa’. Tale evento viene oggi rievocato con la cosiddetta ‘Festa della Venuta’, una serie di celebrazioni che si tengono ogni 10 dicembre.

La convinzione di questa miracolosa traslazione “volante” spinse papa Benedetto XV, accogliendo i desideri dei piloti della prima guerra mondiale, a nominare il 24 marzo 1920, la Beata Vergine di Loreto “Patrona di tutti gli aeronauti”. La protezione di Maria, pertanto, non si evoca e non si limita all’ attività di volo militare, ma si riferisce ad ogni persona che viaggia e a quanti, nei velivoli stessi o nei servizi di terra, sono responsabili della sicurezza e della tranquillità di coloro che sono trasportati.

G R

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui