Sommacampagna onora il “giorno della memoria” con tante iniziative.

Il Giorno della memoria è una giornata internazionale indicata dall’Assemblea generale dell’Onu nel 2005 per ricordare la Shoah, cioè lo sterminio del popolo ebraico, la cosiddetta “soluzione finale” attuata dai nazisti, nei campi di concentramento.

Ogni anno la giornata dedicata a questo triste avvenimento è il 27 gennaio, in quanto il 27 gennaio del 1945, l’Armata Rossa liberò il campo di concentramento di Auschwitz.

Anche il Comune di Sommacampagna , ha stilato in collaborazione con tante associazioni culturali locali,  un programma con tutti gli eventi inerenti alla commemorazione .

  •  Venerdì 24 gennaio alle ore 20.45 presso il Centro NOI di Custoza. Verrà proiettato il film Nebbia in agosto di Kai Wessel, a cura dell’associazione Crea Custoza. Tratto dalla storia vera di Ernst, nato nel 1929 e morto nel 1944 per un’iniezione letale. Ingresso libero.
  • Domenica 26 gennaio alle ore 17, presso la Sala degli Affreschi di Palazzo Terzi, sede municipale, si terrà un concerto di viola e piano, con Andrea Bertanzon e Matteo Cazzadori: La Musica non dimentica. Concerto per la Memoria. Concerto ad ingresso libero inserito nella rassegna Teatro Sold Out promossa dall’Assessorato alla Cultura. Insieme ci presentano un concerto per ricordare il Giorno della Memoria attraverso la narrazione musicale.
  • Martedì 28 e mercoledì 29 gennaio alle ore 21, presso il Virtus Cinema di Sommacampagna, verrà proiettato il film Anne Frank. Vite Parallele, con la premio Oscar Helen Mirren. L’iniziativa è curata dall’associazione Lanternamagica, che da 20 anni gestisce il cinema parrocchiale di Sommacampagna. Dal campo di concentramento di Bergen-Belsen, dove si trovano le tombe di Anne Frank e di sua sorella Margot, Katerine, una ragazza con lo smartphone a portata di mano, parte per un viaggio che toccherà i luoghi della memoria, in dialogo costante con il celebre diario della giovane ebrea te
    desca. In parallelo, l’attrice Helen Mirren ripercorre la vita di Anne e la storia di cinque donne che, da bambine e adolescenti, sono state deportate nei campi di concentramento, ma sono sopravvissute alla Shoah. Biglietti – INTERO: 6,50 euro RIDOTTO: 5 euro
  • Giovedì 30 gennaio alle ore 20.30, presso il caffè letterario di Villa Venier, la storia tutta al femminile di due eroine delle resistenza francese, raccontata direttamente dalla loro nipote Odile, londinese di nascita, ma veronese di adozione: Eileen & Jacqueline. Due coraggiose eroine britanniche. Eileen e Jacqueline Nearne, due sorelle londinesi, che passeranno alla storia come agenti segreti inglesi, eroine della resistenza francese.
  •  Venerdì 14 febbraio nella Sala degli Affreschi di Palazzo Terzi, con la presentazione dell’ultimo libro di Frediano Sessi: L’Angelo di Auschwitz. Mala Zimetbaum, l’ebrea che sfidò i nazisti. La storia di un’altra donna, Mala Zumetbaum, che riuscì a fare ritorno da Auschwitz.

“Abbiamo deciso di raccontare la storia, attraverso le storie delle  persone , illustra l’assessore alla cultura Eleonora Principe , un bambino e nove donne. Crediamo fortemente che un traino importante per comprendere il passato, sia quello dei racconti delle persone: trasmettono quell’emozione che consente di avvicinarsi a tematiche, vissute altrimenti come un qualcosa di distante nel tempo. Fondamentale è stata la collaborazione con le associazioni Crea Custoza e Lanternamagica (che gestisce il Virtus Cinema) nell’individuazione di queste testimonianze”.

 

 

G R

fonte: http://www.veronasera.it/eventi/giornata-memoria-iniziative-sommacampagna-24-gennaio-14-febbraio-2020.html

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui