“Avviso Pubblico” mette in guardia dai pericoli del gioco d’azzardo.

“Avviso Pubblico”, associazione che promuove la legalità, alla quale il Comune ha aderito da novembre 2017 , ha creato un vademecum ( una guida ) per insegnare a riconoscere il gioco d’azzardo on line, accedervi in modo responsabile e, soprattutto, come tenersi alla larga  dai pericoli dovuti alla  presenza della criminalità.

L’ emergenza Coronavirus ha limitato il gioco d’azzardo nelle sale gioco per chiusura  causa contagio ma, purtroppo, le restrizioni  non hanno impedito l’ incrementato  di quello online in quanto proprio  la necessità di rimanere in casa , ha invogliato all’ utilizzo di piattaforme virtuali.
Infatti,  il gioco d’azzardo online, non prevede chiusura notturna, né regole di distanziamento o rispetto di ordinanze comunali. Quindi, è disponibile 24 ore al giorno, è fruibile da qualsiasi luogo e da chiunque, non essendoci un filtro d’accesso per i minori.

In più,  non sempre garantisce la sicurezza dei dati personali e finanziari di chi gioca, non assicura il payout e spesso, dietro questi siti si celano gli interessi della criminalità organizzata. Quindi , queste problematiche alle quali si va incontro  dovrebbero essere conosciute da  tutti quelli che “amano” giocare online , e pensare ad esse prima di iniziare.

“In un mondo in cui tutto sta cambiando , dice Edi Maria Neri, assessore all’ Anticorruzione ed alla Trasparenza e vice presidente di “Avviso Pubblico” , l’associazione ha pensato di redigere questo vademecum sul gioco d’azzardo ai tempi del Coronavirus. Infatti, all’ aumento delle ore passate in casa dai giocatori, c’è il rischio di un incremento dell’azzardo on line e, di conseguenza, dei rischi reali per chi gioca. Chi punta da casa trova un mondo a portata di click, ma si espone a rischi ancora maggiori rispetto al gioco d’azzardo tradizionale, tuttavia, non sempre ne è consapevole. Proprio per questo, è importante diffondere informazioni precise su questo fenomeno, a partire da come distinguere un sito legale da uno illegale, ma anche fornire consigli utili e strumenti di conoscenza per giocare responsabilmente. Ma è importante anche interrogarci sul futuro del gioco d’azzardo in Italia, anche alla luce dei cambiamenti di abitudini e consumi che lo ‘shock’ causato dal Coronavirus imporrà a tutti, giocatori e non”.

G R

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui