Gemellaggio tra A.N.A.S. e Gli Invisibili per azioni comuni di solidarietà.

Alessandra Zaghi e Giampietro Bertasi firmano l'accordo.

Gemellaggio tra A.N.A.S. e Gli Invisibili per azioni  comuni di solidarietà.

L’anno nuovo è iniziato sotto buoni auspici per ANAS e Gli Invisibili. Le due associazioni hanno infatti siglato un gemellaggio per portare avanti una fattiva cooperazione di azioni sociali rivolte a persone meno fortunate.

A siglare l’accordo il Presidente A.N.A.S. Veneto Giampietro Bertasi e la Presidentessa dell’associazione Gli Invisibili Alessandra Zaghi.

Il loro comune intento è quello di sensibilizzare le istituzioni o qualsiasi altro ente privato o pubblico, su esigenze dimenticate o inascoltate di uomini e donne di una comunità, che non dovrebbe lasciare  nessuno indietro.

A.N.A.S. (Associazione Nazionale di Azione Sociale) è un Ente del Terzo Settore con una decina di sedi territoriali nel territorio scaligero. E’ una libera associazione, senza scopo di lucro, iscritta al registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale ed è anche divenuta rete associativa,  volta alla promozione sociale mediante attività culturali, sportive e sociali. L’Ente ha rapporti con tutte le forze politiche, religiose e sociali, senza alcuna discriminazione né per origine, né per fede religiosa o credo politico e respinge la violenza sotto qualsiasi forma si manifesti. L’A.N.A.S. è presente su tutto il territorio nazionale attraverso sedi regionali, provinciali, zonali e delegazioni comunali.

GLI INVISIBILI è una libera associazione di promozione sociale nata a Verona,  apartitica e apolitica. Ha come unica funzione aiutare tutti coloro che soffrono o che si sentono vittime senza volto. Portare attenzione, sostegno e visibilità là dove  c’è solitudine, sconforto e paura.
Il  nome dell’ associazione “Gli Invisibili” è dedicato a tutti coloro che richiedono attenzione ascolto, risposte, aiuto… Attraverso attività (in presenza oppure online), laboratori, serate tematiche, convegni, attività culturali e quant’altro, mira a dare loro sostegno e supporto, impegnandosi verso la sensibilizzazione e la prevenzione a livello culturale, sociale e scientifica.
L’asse tra le due associazioni crea molte aspettative in quanto, tra le proprie fila, si leggono i nomi, a vario titolo, di personaggi noti alla vita sociale scaligera tra i quali  Francesco Bitto, Giuliana Guadagnini, David Di Michele, Anna Lisa Tiberio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui