Premio “Pagelle d’Oro” per studenti eccellenti: cambiano le regole.

La giunta comunale di Verona ha deciso di modificare il regolamento del concorso “Pagelle d’Oro” per riuscire a premiare tutti gli studenti eccellenti delle scuole secondarie di 1° grado della città che, al termine del percorso scolastico, abbiano ottenuto 10 o 10 e lode.

Con il precedente regolamento, si richiedeva ai dirigenti scolastici di indicare un unico studente per scuola, da scegliere tra i più meritevoli. Nel caso più allievi avessero ottenuto la stessa votazione, veniva premiato quello ammesso con il voto più alto e in caso di parità venivano considerati i voti conseguiti nel triennio. Solo in caso di ulteriore parità si procedeva agli ex equo.

Il nuovo regolamento, oltre ad allargare la platea dei premiati a tutti gli studenti che abbiano ottenuto una votazione di eccellenza, stabilisce che i premi offerti dal Comune consistano in ingressi gratuiti a musei e monumenti cittadini e ad uno spettacolo dell’ Estate teatrale veronese. Hanno diritto al premio tutti gli studenti ritenuti meritevoli e un loro accompagnatore maggiorenne.

“La nuova modalità di individuazione dei premiati , spiega l’assessore all’ Istruzione , risponde meglio alle finalità del concorso, che sono quelle di incentivare e gratificare tutti gli studenti meritevoli”.

“Viene meno l’assegnazione del buono per l’acquisto dei libri , conclude l’assessore all’ Istruzione , ma di volta in volta, i premi del Comune potranno essere integrati da omaggi offerti dagli sponsor, coinvolti in ciascuna edizione del concorso”.

G R

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui