Verona, ripartono altri mercati rionali anche con calzature per bambini.

Nei giorni che vanno dal 7 maggio fino al 15 maggio ripartono altri mercati rionali con qualche novità:

da giovedì 7 maggio riaprono i mercati, per la vendita di soli prodotti alimentari, che si svolgono nella giornata del giovedì:-

San Michele, i cui banchi sono collocati nell’area parcheggio di Via Gran Sasso, all’angolo con Via Monte Bianco;

– in Piazza Isolo (mercato di prodotti biologici);

  • da venerdì 8 maggio riaprono i seguenti mercati per la vendita di generi alimentari e prodotti florovivaistici:

– in Corso Porta Nuova, i cui banchi sono collocati in prossimità dei giardini Pradaval;
– in Piazza Corrubbio;
– in Piazza XVI Ottobre (Santa Toscana);
– nel quartiere Saval, i cui banchi sono collocati nell’area del parcheggio di Via da Mosto all’angolo con Via Emo

  • da sabato 9 maggio 2020 nei seguenti mercati sono posti in vendita, oltre a generi alimentari, anche prodotti florovivaistici e articoli di abbigliamento e calzature per bambini (ordinanza n. 37 del 7 maggio 2020):
  • in zona Stadio il sabato:
  • in Borgo Venezia il martedì;
  • in Via Poerio (Ponte Crencano) il mercoledì;
  • in Via don Mercante (Santa Lucia) il giovedì.

Sempre sabato, riapertura dello storico banco di vendita libri, presente in centro storico, in via Quintino Sella, all’ incrocio con via Mazzini.

da mercoledì 13 maggio riapre, per i soli prodotti alimentari, il mercato che si svolge il mercoledì in Via Marconcini nel quartiere Porto San Pancrazio.

Riaprono inoltre, ulteriori mercati a Km 0 (ordinanza n. 38 del 7 maggio 2020):

  • da sabato 9 maggio il mercato di Piazza Isolo;
  • da lunedì 11 maggio il mercato di San Massimo in Via Avogadro;
  • da martedì 12 maggio il mercato di Piazza Cittadella;
  • da giovedì 14 maggio il mercato di Montorio in Piazza delle Penne Nere;
  • da venerdì 15 maggio il mercato di Avesa in Piazza Avesa;

L’orario è, come di consueto, dalle 8 alle 14.

Alcune novità anche per quanto riguarda il piano di sicurezza, realizzato dal Comune e dalle associazioni di categoria, che consente il rispetto di tutte le norme e delle misure anti contagio. E’ autorizzato l’accesso al banco a due clienti per volta, mantenendo la distanza di due metri fra loro ed i clienti in attesa, il cui numero massimo presente in contemporanea all’ interno del mercato non deve superare il doppio dei banchi. Inoltre, per i mercati con meno di dieci banchi, necessità di un solo addetto alla vigilanza.

 Si precisa che sono confermate le misure per la sicurezza di operatori e clienti (ordinanze n. 377 del 5 maggio, n. 378 del 6 maggio e n. 387 del 7 maggio 2020).

G R

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui