Arriva il portale telematico per consultare le pratiche edilizie.

Arriva il portale telematico per consultare le pratiche edilizie.

 E’ in arrivo il portale telematico per consultare le pratiche edilizie da remoto e automatizzare tutto il processo dell’accesso agli atti.

La piattaforma, che rientra nel Sistema informatico territoriale del Comune (SIGI), è in fase di ultimazione . A breve sarà a disposizione di cittadini, professionisti e addetti ai lavori che potranno così disporre delle pratiche edilizie richieste senza recarsi agli sportelli dell’Edilizia privata. Realizzato in collaborazione con  l’ufficio Informatica del Comune, al quale si potrà accedere con Spid o con altre credenziali.

Un vantaggio per i cittadini, che risparmieranno tempo  effettuando tutto il procedimento on line.

Buona parte dell’aumento delle richieste di accesso agli atti è dovuto alle normative di semplificazione e ai decreti emanati per far fronte all’emergenza Covid.
Questo vuol dire che il settore edilizio, dopo lo stop durante il lockdown, è tornato ad essere uno dei motori dell’economia locale. Confermata anche dai numeri delle richieste di accesso agli atti arrivate al settore Edilizia Privata.
Da qui l’urgenza di semplificare le procedure e accelerare il processo di digitalizzazione delle pratiche edilizie.
Obiettivo, questo, che l’amministrazione sta portando avanti con risorse ad hoc. Con il progetto di un archivio comunale unico che raccolga tutti i documenti ora conservati in più siti tra cui l’Anagrafe, gli uffici di Lungadige Capuleti e l’archivio di Stato.  Circa 253 mila pratiche, che presto saranno sottoposte al processo di digitalizzazione e inserimento sul SIGI. Grazie anche ad una convezione con i Geometri di Verona che si rendono disponibili per una collaborazione su base volontaria.
Ad annunciare il nuovo servizio in campo edilizio è stato  l’assessore alla Pianificazione urbanistica Ilaria Segala. Insieme a lei, nel punto in stampa in streaming, c’era il nuovo dirigente dell’Edilizia privata del Comune Anna Grazi e il presidente della commissione consiliare urbanistica Matteo De Marzi.
Come ha dichiarato Segala :
“Sono davvero tante le richieste di accesso agli atti che arrivano agli uffici dell’Edilizia privata . Un pò per effetto delle agevolazioni previste dal superbonus 110 per cento, ma quello dell’edilizia privata è un settore che tiene nonostante la pandemia.  Stiamo lavorando per velocizzare il processo di digitalizzazione del vasto archivio dell’edilizia privata. Anche per agevolare i cittadini nella consultazione e nel reperire le pratiche da remoto, senza recarsi negli uffici comunali. A breve sarà a disposizione il portale sul sistema informativo del Comune SIGI, a beneficio anche dei dipendenti del Comune. Ringrazio la nuova dirigente dell’Edilizia Privata, ha subito colto questa sfida che per l’Amministrazione riveste grande importanza”.
 Mentre De Marzi ha aggiunto :
“Questa è solo una delle azioni che intendiamo portare avanti per rendere i nostri uffici più efficienti . La digitalizzazione è fondamentale per dare risposte veloci ai cittadini, per questo abbiamo aumentato le risorse a disposizione”.
G R

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui