“Siamo nati per camminare”: progetto-gioco rivolto agli alunni delle scuole primarie veronesi.

“Siamo nati per camminare”: progetto-gioco rivolto agli alunni delle scuole primarie veronesi.

Parte  il progetto “Siamo nati per camminare”. Saranno circa 1000 i bambini delle scuole primarie veronesi che, dal 12 al 16 aprile, parteciperanno alla 9ª edizione dell’iniziativa.

In queste date i bambini e bambine delle classi iscritte e alle loro famiglie viene chiesto di fare squadra e di andare a scuola a piedi, in bici o con i mezzi pubblici…ecc. Ogni giorno i bambini devono compilare il tabellone su come sono venuti a scuola e, intanto, rielaborare il gioco da tavolo di SNPC 20|21.

Tutte le classi, dal 12 aprile al 5 maggio 2021 attraverso l’invio di una foto del gioco da tavolo SNPC 20|21 rielaborato da loro, possono partecipare al concorso creativo che premia quelle che hanno saputo meglio interpretare il tema dell’edizione.

La competizione avviene tra classi dello stesso anno.

A metà maggio è previsto l’evento di premiazione alla presenza delle autorità cittadine, del main sponsor e delle classi vincitrici del concorso creativo. In questa occasione verranno anche presentati i dati sulla mobilità casa-scuola raccolti nelle scuole per sollecitare una maggiore attenzione alla sicurezza e ai bisogni dei bambini da parte dell’amministrazione comunale.

 I premi saranno costituiti da un cofanetto di libri sulle tematiche ambientali.

Come sottolinea l’assessore all’Ambiente Ilaria Segala:

“Il contesto urbano rappresenta una grande sfida per la sostenibilità. L’adozione di buone pratiche e l’impegno di tutti possono far cambiare la vivibilità nei quartieri e nell’intera città. Rivolgo un particolare ringraziamento  agli insegnanti. Nonostante le difficoltà, continuano ad incoraggiare nei bambini l’amore e l’attenzione per l’ambiente. Con iniziative che coinvolgono il territorio e li fanno sentire parte della comunità in cui vivono”.

Mentre Leonardo Rigo, responsabile della Direzione Territoriale Verona e Nord Est di Banco BPM così commenta:

“Siamo felici di sostenere questa iniziativa  che contribuisce a educare i più piccoli divertendoli. Una città che si impegna a limitare l’uso dell’automobile è una città più sana, più felice e più rispettosa di se stessa. Abituare i bambini ad andare a scuola a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici li sensibilizza al rispetto dell’ambiente oltre a farli sentire parte integrante e attiva del proprio quartiere e della propria città. Queste iniziative sono fondamentali, pensando al futuro, perché dare stimoli così positivi ai più piccoli, oggi, ci regalerà, un domani, dei cittadini più consapevoli e attenti a ciò che li circonda”.

L’iniziativa si colloca all’interno del progetto ‘Facciamo Goal con Agenda 2030’, che i bambini hanno seguito per tutto l’anno scolastico.

Per maggiori informazioni
Responsabile Progetto Associazione Genitori Antismog
Monica Vercesi T 33867514 82
E-mail: monicavercesi@virgilio.it

G.R.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui