“E’ un dovere sensibilizzare sulle malattie rare”, e Verona si illumina di tanti colori.

“E’ un dovere sensibilizzare sulle malattie rare”, così dice il sindaco e Verona si illumina di tanti colori.

 Così Piazza Bra si illumina con i colori più belli proprio per sensibilizzare le persone  su alcune patologie rare.

L’Arena, per due giorni sarà verde, rosa e blu, i colori scelti dagli organizzatori per la settimana dedicata alle malattie rare.

Sotto gli arcovoli risplendenti anche la presidente dell’associazione Dravet Italia Onlus Isabella Brambilla, insieme a ragazzi e bambini, con le loro famiglie, affetti sia da sindrome di Dravet sia da epilessie rare e complesse.

Invece Gran Guardia si è illuminata di rosso per la Giornata Mondiale delle Encefaliti (World Encephalitis Day) che si è celebrata ieri .

 “Illuminare l’Encefalite” è il progetto che vede tingersi di rosso i monumenti delle città che aderiscono, mentre la campagna #RED4WED (in Rosso per la World Encefalitis Day) ha chiesto alle persone di indossare

qualcosa di rosso e condividere le proprie fotografie sui diversi social media.

Come ha detto il sindaco:

“Le foto dei nostri monumenti colorati fanno sempre il giro del mondo. Non servono slogan, queste immagini parlano da sole e veicolano un messaggio davvero prezioso . Sensibilizzare affinchè si conoscano le 

malattie rare e la ricerca scientifica prosegua è un dovere, siamo orgogliosi di essere in prima linea, da Verona si accende un faro”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui