Palazzo Maffei sede prestigiosa di una nuova eccellenza culturale.

Palazzo Maffei, in piazza Erbe, è la più bella facciata di Verona voluta, su   progetto di   un architetto romano, di cui si ignora il nome, dai proprietari Marcantonio e Rolandino Maffei, zio e nipote, ricchi banchieri veronesi…..    questo patrimonio d’arte è diventato  una nuova eccellenza culturale, condivisa con la città e con il pubblico .

 E’ stato, infatti, inaugurato il 14 febbraio, giorno di San Valentino, la casa-museo “Palazzo Maffei” dove si potrà ammirare , in questo nuovo spazio museale ,   la collezione di Luigi Carlon, industriale veronese , grande collezionista da più di mezzo secolo.

La collezione è ospitata al piano nobile del secentesco Palazzo Maffei,  l’accesso  alla quale  avviene attraverso l’affascinante scala elicoidale che attraversa il palazzo senza alcun sostegno centrale, sormontata da una finestra a lanterna che spande dall’alto una soffusa luce irreale.  La mostra si compone  di 350 opere, che spaziano dal Trecento ai giorni nostri e delinea chiaramente un collezionismo attento, curioso e colto.

“Meno le capivo e più mi appassionavano”, così afferma Luigi Carlon, a riguardo delle opere che più l’hanno affascinato.

G R
fonte:https://www.exibart.com/musei/a-verona-apre-palazzo-maffei-una-casa-museo-per-una-collezione-eclettica/

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui