Per la Giornata del ricordo opere di Giovanni Sesia esposte al GAM di Verona.

Giovanni Sesia è nato nel 1955 a Magenta e si è diplomato in pittura alla fine degli anni settanta presso l’Accademia di Brera di Milano. Per vent’anni opera come pittore nell’ ambito dell’astrazione informale.

In seguito alla scoperta di un intero archivio di fotografie risalenti all’ inizio del Novecento, che ritraggono gli ospiti di una casa di cura per malati mentali,  l’artista decide di  ingrandire queste immagini e le rielabora sovrapponendovi ritocchi pittorici e inserti calligrafici con una grafia pressoché illeggibile. Da questo momento in poi la sua carriera di artista prenderà il “Volo”…

Le opere dell’artista non sono espressione di un ricordo personale, ma di una memoria del tempo, i volti raffigurati sono testimonianze di indifferenza e anonimato, volti scelti dal pittore e fotografo, proprio per riscattare la loro silenziosa scomparsa.

L’azione che l’artista lombardo imprime sull’ immagine è la sofferta consapevolezza di poter svelare il mistero del tempo solo rivelando nuovamente il passato, salvandolo dal rischio d’essere definitivamente archiviato.

Così in occasione delle iniziative relative alla Giornata del ricordo, martedì 11 febbraio alle ore 17, Patrizia Nuzzo, Curatore Responsabile della Collezione d’Arte Moderna e Contemporanea della Galleria d’Arte Moderna Achille Forti , Cortile Mercato Vecchio – Verona, condurrà i visitatori ad ammirare due specifiche opere dell’artista Giovanni Sesia appositamente esposte per l’occasione.

Ingresso e visita  alla mostra sono gratuiti ma con prenotazione obbligatoria da comunicare alla Segreteria didattica dei Musei Civici:
telefono 045 8036353 – 045 597140 da lunedì e venerdì ore 9 – 13 e 14 – 16, sabato ore 9-13
mail: segreteriadidattica@comune.verona.it.

G R

fonte:https://allevents.in/verona/giornata-del-ricordo-incontro-con-le-opere-di-giovanni-sesia/200019033328841

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui