Rinnovo della convenzione inserimento lavorativo delle persone ex detenute.

verona il presidente della provincia Miozzi in visita al carcere di Montorio foto: sartori fotoland

Rinnovo della convenzione inserimento lavorativo delle persone ex detenute.

Il rinnovo della convenzione, che rientra nel ‘Progetto Esodo’, è stato firmato  in Municipio e prolungherà di altri tre anni la collaborazione già avviata.

L’accordo prevede l’attivazione di tirocini retribuiti, di attività di pubblica utilità o di lavori gratuiti e volontari da prestare in favore della comunità.

 L’inserimento di nuove persone è preceduto da interventi formativi e di accompagnamento sulle modalità di svolgimento delle attività richieste, al fine di garantire la piena autonomia nelle mansioni affidate.

La direzione del Carcere, insieme all’Udepe, sulla base delle esigenze comunali, individua le persone idonee e la collocazione più opportuna per valorizzarne le risorse, previa autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria.

Come ha spiegato l’assessore Maellare :

“Un progetto che ha come obiettivo principale l’inclusione nel tessuto sociale delle persone che sono state in esecuzione esterna e interna. Un modo per garantire servizi utili e preziosi per la comunità. Un collegamento fortissimo con il mondo del terzo settore che ci dà una visione a 360 gradi sulle diverse problematiche che affrontano coloro che escono dal carcere. Ringrazio il Garante Forestan per il grande lavoro fatto negli ultimi anni, così come per l’impegno e la passione messa a servizio della città e della realtà carceraria. Il suo mandato sta per concludersi, ma speriamo di averla sempre al nostro fianco”.

G.R.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui