Università di Verona, laurea “alla memoria” per Roberto Girelli.

Mancava soltanto la prova finale per conseguire l’agognato titolo di dottore in Economia e commercio.

L’Università di Verona ha conferito la Laurea “alla memoria” per Roberto Girelli, ex studente scomparso prematuramente.

Roberto Girelli, classe 1970, aveva completato tutte le attività formative previste dal piano di studi, mancava soltanto la prova finale per conseguire l’agognato titolo di dottore in Economia e commercio, aveva frequentato attivamente i corsi dell’ex facoltà di Economia tra il 1990 e il 1998, interessato alle discipline di ambito finanziario e aziendalistico,parlava e scriveva in inglese con padronanza.

Terminati gli esami, aveva iniziato a lavorare alla tesi in Tecnica bancaria e contemporaneamente faceva esperienze lavorative prima all’ aeroporto Catullo, poi in Atv Verona.

Aveva conseguito tutte le patenti di guida previste dall’ordinamento italiano, eccetto quella nautica, cui stava dedicandosi prima di ammalarsi. Gli studi in economia lo avevano aiutato molto nel percorso professionale, e se la malattia non lo avesse fermato, sicuramente avrebbe raggiunto grandi traguardi.

Così  il consiglio della Scuola di Economia e management dell’ateneo, presieduta dalla professoressa Angela Broglia ha proposto la laurea alla ” Memoria “. Una volta verificati i requisiti necessari, l’iniziativa è arrivata in Senato accademico che, su parere favorevole del magnifico rettore Pier Francesco Nocini, ha deliberato il conferimento della laurea alla memoria in Economia e commercio a Roberto Girelli, unendosi, così, con questo gesto, ai familiari nel ricordo dello studente scomparso prematuramente.

G R

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui