I Cavalieri di Verona consegnano attestato di benemerenza al 3° Stormo.

Una rappresentanza dell’Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche (ANIOC) – Delegazione di Verona associazione affiliata ANAS, organizzazione apartitica e senza lucro a carattere nazionale che comprende coloro che hanno ricevuto tale riconoscimento dagli ordini cavallereschi del mondo e della Repubblica Italiana, è giunta in visita presso il 3° Stormo per consegnare un attestato di benemerenza, prestigioso riconoscimento dei Cavalieri di Verona, per l’impegno profuso dai “quattro gatti” nel contrasto all’ emergenza epidemiologica che ha colpito il Paese.

Accompagnati dall’Assessore alla Pubblica Istruzione e Legalità del Comune di Villafranca, Anna Lisa Tiberio, e dal Presidente della Delegazione, Giuliano Luigi Bissolo, i Cavalieri sono stati ricevuti dal Comandante di Stormo, Colonnello Francesco De Simone, che nel consueto briefing di benvenuto, organizzato nel rispetto delle norme sul distanziamento sociale, ha brevemente illustrato le principali capacità espresse dal reparto nel campo della logistica di proiezione, soffermandosi sugli impegni operativi sostenuti nell’ ultimo periodo, tra questi l’emergenza Coronavirus.

Il 3° Stormo – ha spiegato il Colonnello De Simone – è stato tra i primi reparti dell’Aeronautica Militare ad essere impegnato fin dalle prime fasi di contrasto all’emergenza Covid-19 nell’ambito del dispositivo interforze che il Ministero della Difesa ha messo a disposizione della Protezione Civile. Tutto ha avuto inizio a fine gennaio – ha poi aggiunto – quando un team di specialisti dello Stormo è stato rischierato sull’ aeroporto militare di Pratica di Mare per contribuire alla realizzazione di un Point of Entry sanitario dove accogliere i nostri connazionali di rientro da Wuhan, nell’ ambito di una complessa operazione di trasporto aereo in bio-contenimento, che oltre all’unità specialistica della locale Infermeria Principale, ha visto anche il coinvolgimento di alcuni funzionari della Farnesina e del Ministero della Salute”.

A conclusione della breve ma intensa visita, il presidente Bissolo ed il Delegato Adelino Fasoli, responsabile del Gruppo Volontari Operatori DAE della delegazione scaligera, hanno consegnato al Colonnello De Simone il prestigioso attestato di merito dell’ANIOC “per l’impegno profuso in una pagina triste della storia della Nazione (Covid-19).”

Il conferimento di questa benemerenza – ha dichiarato il Comandante del 3° Stormo nel ringraziare i delegati ANIOC – rappresenta una prova tangibile dell’affetto e della considerazione che la comunità scaligera riserva all’ Aeronautica Militare, una Forza Armata che opera quotidianamente e in silenzio a favore della collettività ed è con grande emozione che ricevo questa pergamena a nome di tutto il mio personale”.

Parole lusinghiere sono state poi indirizzate nei confronti del reparto dall’Assessore Tiberio che ha ricordato “il profondo legame e la vicinanza nei confronti della comunità villafranchese per la quale il 3° Stormo rappresenta un riferimento, soprattutto per i giovani studenti che nell’ Aeronautica Militare ritrovano quei valori fondanti come la professionalità, la competenza e lo spirito di servizio per il Paese”.

Nel corso della presentazione sono state citate alcune delle attività promosse dal 3° Stormo sul territorio a favore della comunità scaligera, che accoglie l’Arma Azzurra ormai fin dal 1954. In particolare, riferendosi all’ emergenza Covid-19, il Colonnello De Simone ha ricordato l’attività svolta presso la base di Villafranca con la Protezione Ambientale Civile di Bussolengo per condividere esperienze e procedure nell’ attività di sanificazione e decontaminazione ed il supporto assicurato alla Croce Rossa di Verona, con medici e infermieri del 3° Stormo, nell’ ambito dello screening sanitario organizzato a favore del personale militare e civile impegnato nell’ ordine pubblico del capoluogo.

G R

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui